Misserio-Monforte: 2 – 0

S. Teresa di Riva – Partenza con il botto per il Misserio del Presidente Tanino Maggioloti, che vince e convince nel debutto casalingo contro un ostico Monforte. Il team santateresino rinnovato rispetto alla scorsa stagione con una prestazione cinica ha domato con una gol per tempo la neo promossa Monforte. Tutti in campo gli acquisti del nuovo Misserio, Roberto Crisafulli un vero mastino della difesa, anche se ancora non al top fisico, Massimo Marinacci, Simone Carnabuci, ottime alcune sue giocate che hanno messo in difficoltà la retroguardia del Monforte. Buona anche la prima nelle vesti di giocatore di Nino Spadaro che con la sua esperienza a dato equilibrio al centrocampo santateresino. Ottima la prestazione, anche della squadra ospite, un gruppo omogeneo ben affiatato con alcune individualità di un certo spessore tecnico, come il biondino Gringeri Angelo, autore di ottimi suggerimenti per il reparto d’attacco. Nei primi 20’ il gioco ristagnava a centrocampo, gli unici tiri al 6’ di Turiano del Misserio e di Gringemi per il Monforte, dal vertice destro impegnava il portiere Miceli che respingeva la sfera, non né approfittava Giorgianni che mandava fuori. Al primo vero affondo, il Misserio passava in vantaggio. Al 23’ calcio d’angolo del neo acquisto Simone Carnabuci, per Carmelo Turiano posizionato all’altezza del dischetto di rigore con un preciso tiro insaccava alla sinistra del portiere Midili. La reazione del Monforte non si faceva attendere e dopo due minuti Basile con un insidioso tiro impegnava severamente l’attento portiere Miceli che si ripeteva alla mezz’ora su una punizione battuta da Nastasi. Il Misserio forte del vantaggio controllava con disinvoltura il gioco avversario e nel finale del primo tempo si rendeva pericoloso con lo scatenato Simone Carnabuci il cui tiro lambiva il palo destro della porta difesa dall’estremo difensore ospite Midili. Nella ripresa, il Misserio scrollatasi l’emozione dell’esordio casalingo si scatenava con micidiali contropiedi segnando il raddoppio al 60’ con Simone Carnabuci abile a raccogliere una breve respinta del portiere Midili su tiro di Turiano che finalizzava un azione corale della squadra. Il Monforte, pur sotto di due reti continuava ad imbastire azioni d’attacco per accorciare le distanze, ma si scopriva ai contropiedi degli attaccanti del Misserio come al 75’ quando l’onnipresente Turiano veniva buttato giù dal portiere ospite Midili. Dagli undici metri si presentava lo stesso Turiano che aveva la possibilità di realizzare la sua seconda rete personale, che però fallisce mandando la sfera sopra la traversa. Il finale di partita è tutto di marca ospite che si rendono pericolosi in più di una occasione per segnare il gol che gli permetteva di riaprire la partita, all’83’ il portiere locale Miceli stava per capitolare sul pallonetto di Pinizzotto ma sulla linea il difensore Carmelo Pacher salvava la minaccia. Misserio 2 Monforte 0 Marcatori: 23′ Turiano, 60′ Carnabuci. Misserio: Miceli, Spadaro F, Crisafulli, Marinacci, Pacher, Turiano, Carnabuci (70′ Triolo), Spadaro A, Garufi (85′ La Monica), Luchino, De Salvo. All. Brigandì. Monforte: Midili A, Midili F. (11′ Nastasi G.) Terrazzi (63′ Pinizzotto), Basile, Romanzo, Giorgianni S., Nastasi F, Giorgianni S., Aricò, Gringeri, Visalli (46′ Cinciari). All. Ruggeri. Arbitro: Bruno di Acireale.