Al V.Roccalumera il Memorial Pippo Cucinotta

Grande spettacolo ieri sera nella palestra comunale di Ritiro a Messina nella finale del 1° memorial Pippo Cucinotta che vedeva opposte il Volley Roccalumera e l’Azzurra Messina organizzatrice del torneo. A spuntarla è stato il Volley Roccalumera al quinto set al termine di una maratona durata 2 ore e 15 minuti.Dopo la bella vittoria di sabato in semifinale con il secco 3-0 rifilato al Savio, il Roccalumera ci teneva a fare bella figura anche nella finale. Mister Scala, con solo 8 atlete a referto (e ben 6 assenze tra infortuni e impegni personali), può contare su un solo cambio in panchina.Il Roccalumera schiera dunque Navarria in palleggio con Villari opposta, Sturiale e Sentineri Centrali, Ciatto e Di Bella schiacciatrici con Spinella libero. Unico cambio a disposizione la regista Parasporo.Nel primo set, dopo una mini fuga del Roccalumera sul 6-2, l’Azzurra ricuce lo svantaggio ed il set si gioca punto a punto fino al 20-19 per le joniche. Nel finale di set 2 errori in attacco del Roccalumera regalano il set all’Azzurra.Anche nel secondo set si gioca punto a punto con il Roccalumera avanti e l’Azzurra costretta ad inseguire. Le messinesi riescono a portarsi avanti sul 19-18 ma il Roccalumera non ci sta, Scala manda in campo Parasporo per Navarria, il Roccalumera chiude 25-23 e si porta sull’1-1.Nel terzo set ancora grande equilibrio con entrambe le squadre che lottano su ogni pallone: si arriva al 20-20 e mister Scala ripropone il cambio in regia con Parasporo per Navarria: 25-22 ed il Roccalumera si porta sul 2-1.Nel quarto set il Roccalumera tiene il campo solo fino al 9-7 per l’Azzurra, poi complice la fatica, il gran caldo e la mancanza di cambi, cede il set 25-15.Sembra la fine, con l’Azzurra sù di morale ed il Roccalumera visibilmente stanco, ma la parte finale del 4° set serve alle joniche per recuperare le forze in vista del tie-break.Nel quinto set le messinesi partono forte, Scala cambia Navarria con Parasporo sul 3-7 e si cambia campo in svantaggio 5-8: il Roccalumera non riesce a cambiare marcia per recuperare i 3 punti di svantaggio. Si arriva 13-11 e per l’Azzurra sembra fatta, ma il Roccalumera non demorde e si porta 12-13: l’Azzurra chiama tempo, il Roccalumera prende fiato e soprattutto si organizza. Seguono 4 azioni in cui il Roccalumera difendendo tutto il possibile riesce a chiudere 15-13 tra gli applausi del pubblico. VolleyRoccalumera – ASC Azzurra 3-2 (21-25 / 25-23 / 25-22 / 15-25 / 15-13) VolleyRoccalumera: Ciatto (k), Di Bella, Navarria, Villari, Sentineri, Sturiale, Spinella (L), Parasporo. All. Scala