Sabato prende il via la Coppa Sicilia.

SANTA TERESA DI RIVA – Sabato con il primo turno di Coppa Sicilia, la prima uscita ufficiale e le tre squadre ioniche di serie C maschile e femminile si apprestano ai nastri di partenza con organici parecchio rinnovati. In serie C femminile il Volley S.Teresa si presenta con due novità puntando sulla esperienza dell’alzatrice Carmen Sergi e della centrale Sonia Camelia, entrambe con esperienze in serie B2, e confermando la centrale Marcella Scrimieri che molto bene ha fatto nella prima stagione a Santa Teresa di Riva. Vanno via le sorelle Lupica. Graziella giocherà a Letojanni, mentre la più giovane, Ausilia, sta giocando in serie B2 con la neopromossa Orizzonte Tremestieri. Anche il “libero” Simona Casale, icona della pallavolo femminile ionica, ha deciso, per ora, di appendere le scarpette al classico chiodo per cui il riconfermato coach Pippo Giorgianni dovrà trovare una sostituta all’altezza. Ad affiancare Giorgianni, anche quest’anno come secondo ci sarà Sandro Prestipino. La squadra torna a giocare sabato sera alla palestra di Bucalo. La prima uscita ufficiale in Coppa Sicilia sabato 18 ottobre sarà il derby con il Letojanni. Nel girone a 4 figurano anche Azzurra Messina e Pace del Mela. La Scacebit Letojanni ha un nuovo allenatore, si tratta del taorminese Massimo Cacciatore. Dopo la Lupica è in arrivo una centrale che possa dare peso al sestetto del presidente Lo Giudice. Nel settore maschile, finita ingloriosamente l’avventura del S.Teresa, arriva il neopromosso Caparena Letojanni a tenere alta la bandiera della riviera ionica. La società del presidente Salvatore Soraci ha confermato in panchina il veterano Natale Micalizzi. I nuovi arrivi sono i centrali Giorgio Di Pasquale e Francesco Trimarchi, rientrati per fine prestito, lo schiacciatore Filippo Facciolà (dal Tremestieri Etneo), l’opposto Francesco Castiglia (dal Bronte), l’alzatore Carmelo Spinella (dal S.Teresa). Partiti Dario Caminiti e Gaetano Greco. Prima uscita in Coppa Sicilia sabato 18 a Villafranca contro i padroni di casa. Nel girone a 3 figura anche l’altra neopromossa Futura Unrra.