Misserio che rimonta!!

SANTA TERESA DI RIVA. Grande prova di carattere del Misserio, sotto di due reti alla fine del primo tempo, rimonta gli avversari e conquista l’intera posta in palio. La partita si era messa male per i ragazzi di mister Carmelo Brigandi’, pur sotto di due reti, non hanno mollato, anzi hanno riversato tutta la loro voglia di vincere nella seconda frazione di gioco, frastornando un Saponara incapace di reagire alla forza d’urto degli attacchi santateresini e dello scatenato Salvatore La Rocca. Nei primi 45’ un Saponare cinico, sfruttava al meglio le due occasioni concessi dalla difesa del Misserio, apparsa statica nelle due circostanze.. Al 18’ al primo vero affondo il Saponara passava in vantaggio. Scambio in velocità del tandem Coluccio- De Tommasi per Bertino, il cui tiro veniva deviato in angolo. Dalla bandierina Melita pennellava un delizioso traversone che scavalcava l’intera difesa del Misserio, la sfera perveniva al giocatore del Saponara che senza nessuna difficoltà metteva in rete. Subita la rete, il Misserio reagiva creando delle favorevoli occasioni con i vari Ingalis, La Rocca, Carnabuci e le punizioni insidiose (alla Roberto Carlos) di Roberto Crisfulli, hanno impegnato il portiere ospite Verso che sventava le minaccce mandando la sfera in angolo. Quando sembrava che il pareggio del Misserio era imminente, al 35’ su azione di rimessa il Saponara si portava sul doppio vantaggio con l’attaccante Coluccio che batteva in uscita l’incolpevole Carmelo Miceli. Sul punteggio di 2 a 0 in favore degli ospiti si concludeva il primo tempo. Nella seconda frazione di gioco, il Misserio si presentava sul terreno di gioco più determinato degli avversari e al 50’ accorciava le distanze su calcio di rigore,concesso dall’ottimo arbitro Botticella, per fallo su Ingalis. Dal dischetto si presentava La Rocca che spiazzava il portiere ospite Verso. La rete, galvanizzava il Misserio che si riversava nella metà campo avversaria, pronti a colpire in rapidi contropiedi con Gangemi, rispetto al primo tempo, le ripartenze degli ospiti venivano bloccati sul nascere della retroguardia del Misserio. Al 75’ Simone Carnabuci, servito da un lungo lancio si involava verso l’area del Saponara e con un preciso tiro dal limite infilzava il portiere Verso realizzando,cosi, la rete del momentaneo pareggio. Infatti, dopo cinque minuti il Misserio si portava in vantaggio con un preciso stacco di testa dell’incontenibile Fabio Ingalis (ottima la sua gara) su corner battuto da Crisafulli. All’85’ il Monforte sfiorava il pareggio con De Tommasi il cui traversone veniva deviato dal difensore del Misserio Bonvegna, sulla linea salvava la minaccia Salvatore La Rocca. I giocatori del Monforte reclamavano la rete, ma il ventenne giovane arbitro Botticella alla sua prima gara in seconda categoria, da ottima posizione faceva cenno di continuare. All’88’ il Saponara sempre con Gangemi impegnava Miceli che parava in due tempi. Allo scadere del tempo, secondo rigore concesso dal direttore di gara al Misserio, per atterramento di Carnabuci. Dagli undici metri Salvatore La Rocca insaccava per la seconda volta la palla in rete per il definitiva rimonta. MISSERIO 4 SAPONARA 2 MARCATORI:18′ Lombardo, 35′ Coluccio, 50’e 90’ La Rocca su rig., 75′ Carnabuci, 80′ Ingalis, MISSERIO: Micali, Marinacci, Crisafulli, Pacher (50′ Carnabuci), Bonvegna, , Leo (50′ Turiano), Ingalis, Spadaro A, Spadaro F ( 75’ Garufi)., Luchino, La Rocca. All. Carmelo Brigandì. SAPONARA: Verso, Centorrino, Bertino, Smedile, Repici, Lombardo, Melita (65′ Passalacqua) De Tommasi, Venuti, Coluccio (55′ Patti). All. Pippo Cannavò AMMONITI: 21’ Spadaro A., 72’ Carnabuci (Misserio). 23’ Centorrino, 31’ Merlino, 45’ Verso (Saponara). ARBITRO: GianMarco Botticella di Acireale. ENTRATA IN CAMPO DELLE SQUADRE. IL DIFENSORE DEL MISSERIO MARINACCI IN AZIONE.  IL PORTIERE VERSO DEL SAPONARA FABIO INGALIS IN AZIONEIL DIFENSORE DEL SAPONARA ANTICIPA DARIO LUCHINO