Il Nizza rimonta il Trappitello. 2-1.

NIZZA – Con una doppietta di capitan Gaetano Romeo il Nizza supera in rimonta il Trappitello. Una gara spigolosa con quattro espulsi, Micalizzi, Tella e Repici per il Nizza e Cantarella per il Trappitello.Per quanto riguarda la cronaca, si è vista una gara per lunghi tratti equilibrata senza grandi guizzi nè dall’una nè dall’altra parte. Il primo tempo si chiude con gli ospiti in vantaggio di un gol grazie alla rete di Torre che si fa trovare tutto solo al centro dell’area dopo un’incursione di un suo compagno di squadra che riesce a incunearsi in mezzo a due avversari e servire l’assist dello 0-1.Nella ripresa sale in cattedra il solito Gaetano Romeo che, oltre a dettare i ritmi e le trame di gioco alla squadra, trascina i suoi a suon di gol. Il primo della giornata arriva al 50′ quando un tocco di mano in area di Riggio provoca un calcio di rigore che Romeo mette a segno. Al 60′ inizia il valzer delle espulsioni. Repici subisce un fallo in area da Cantarella che, non contento del fallo (da rigore) lo colpisce in viso mentre è ancora a terra, l’arbitro interpreta questi gesti come se la colpa fosse di entrambi e li espelle. In 10 contro 10 l’equilibrio rimane anche nel gioco. Il Trappitello si rende pericoloso al 70′ quando Torre colpisce il palo con un gran tiro dal limite dell’area ma il Nizza si riporta in vantaggio all’80° con il Bomber Romeo che direttamente su calcio di punizione fa partire un potente tiro rasoterra che trafigge la barriera e passa tra le gambe del portiere ospite. A questo punto il Trappitello è fisicamente e moralmente a terra e cerca di mettere la partita sul nervosismo e sulle provocazioni, tutto ok fino a quando entra in campo Tella che non riesce a non rispondere a queste provocazioni e reagisce nel peggiore dei modi colpendo con una testata (a gioco fermo) un avversario.Ovviamente è iniziato un parapiglia che è finito con la ovvia esplusione di Tella e un tentativo di invasione di campo da parte degli spettatori. Nel recupero viene espluso anche Fabio Micalizzi per un fallo a centrocampo che forse non era tanto grave, ma a quel punto l’arbitro era intenzionato ad espellere chiunque.Dunque una vittoria meritata nel gioco e nel risultato ma non è possibile condividere e gioire per certi atteggiamenti violenti che provocano danni fisici ad altri ragazzi e mettono in seria difficoltà la Società che adesso dovrà sostenere le conseguenze di tali gesti, sperando tra l’altro che si prendano provvedimenti interni per evitare che questi si ripetano.
MEDITERRANEA NIZZA 2   TRAPPITELLO 1
MARCATORI: 39′ Torre, 60′ e 82′ Romeo.
NIZZA: Micalizzi, Vollino, Zanino, Cingotta (60′ Celona), Coledi, Ruggeri, Mazzaglia, Micalizzi, Principato (77′ Tella), Romeo, Repici. All. Ucchino.
Trappitello: Sgroi, Intelisano, Riggio, Torre, Pappalardo, Cantarella, Limina (73′ Tropea), Monforte, Musumeci, Peri, Calì. All. Barbagallo.
ARBITRO: Guarriera di Catania.