L’Itala perde di misura: 1-0.

MESSINA. L’Itala di mister Cannaò, perde la prima partita stagionale contro un Riviera dello Stretto, grazie alla prodezza del “nonnino” Giovanni Foti. L’esperto bomber messinese, con un perentorio stacco di testa insaccava alle spalle dell’incolpevole portiere ospite Parisi, che alla fine della gara risultava il migliore in campo per la compagine dell’Itala. Oltre alla rete – vittoria del quarantenne Giovani Foti, i padroni di casa hanno avuto diverse occasioni per portarsi sul doppio vantaggio, tanto da sbagliare anche un calcio di rigore a tre minuti dalla fine con il neo entrato Sergi. I ragazzi allenati da mister Fiumara, pur avendo la supremazia territoriale della gara, hanno sbagliato troppo sotto porta, soprattutto con l’attaccante Naccari. L’Itala del Presidente Salvatore Galletta, esce a testa alta dal confronto con il Riviera dello Stretto,pur perdendo, ha dimostrato voglia di vincere e determinazione, armi essenziali per un campionato equilibrato, dove i ragazzi di mister Cannaò saranno un osso duro da battere.
RIV. DELLO STRETTO 1 ITALA 0
MARCATORE: 26’ Foti.
RIVIERA: Salvatore, Messina, De Angelis, Quattrocchi, De Stefano, Magaudda (68′ Sanfilippo), Frisone (70′ Caristi), Costantino, Foti (83′ Sergi), Grasso, Naccari.
ITALA : Parisi, Ardizzone, Longo, Vinti, Molonia (67′ D’Angelo P.), Leardo, Ancione (55′ Contarini), Russo, Siano, Bombaci, Di Blasi (75′ Costa).
ARBITRO: Di Grazia di Acireale