Lo Sportinsieme in nove pareggia con il Limina.

SANTA TERESA DI RIVA. Finisce in parità l’atteso big-macth della quarta giornata di campionato tra l’ex.- capolista Sportinsieme e il Limina.. Sostanzialemte il pari rispecchia la mole di gioco espressa dalle due formazioni scesi in campo con la massima determinazione, vista l’alta posta in palio, anche se, nel finale la squadra di mister Albino Saglimbeni , con più di coraggio poteva tentare il colpaccio.

Marcantonio Fazio

In campo diversi ex, il portiere dello Sportisieme Giancarlo De Clò, non immune in occasione del pareggio liminese, il difensore Pasquale Filiciotto e l’attaccante Mimmo Moschella nelle file del Limina. Come tutti i derby, troppo agonismo in campo, soprattutto nella fase finale di gara, quando lo Sportinsieme subito il pareggio di Filosa, saltavano i nervi costringendo il direttore di gara ad espellere per doppia ammonizione Biella e Di Bella per gioco falloso.

Il tema tattico della gara, Sportinsieme guardingo, chiuso a riccio nella propria metà campo, pronto ad rapide ripartenze e un Limina, ben messo in campo da Albino Saglimbeni, una formazione senza nessun riferimento in attacco, riuscendo a mettere, in più di un occasione, in difficoltà la retroguardia santateresina. Il Limina che privilegia ampi spazi per esprimersi al meglio, non è riuscito a scardinare lo scacchiere dell’allenatore Enzo Filoramo.

Gianmarco Filosa

A sbloccare il risultato un fortunoso calcio piazzato del bomber Roberto Frazzica il cui tiro è stato deviato dalla barriera, mettendo fuori causa il portiere ospite Antonio Saglimbeni.

Nella seconda frazione di gara, il tema tattico dell’incontro vedeva il Limina proiettato in avanti alla ricerca del pareggio rischiando nello stesso tempo le incursioni del centravanti santateresino, Roberto Frazzica, l’unico a preoccupare la difesa liminese ben sorretta da un insuperabile Giovanni Pedale.

Al 70’ lo sforzo dei ragazzi di mister Saglimbeni veniva premiato, anche se in maniera rocambolesca. Punizione dal limite dell’area, la difesa dello Sportinsieme respingeva la minaccia in maniera errata, la sfera sopraggiungeva sui piedi di Tindaro Pistone che di prima intenzione pennellava un perfetto assist per la testa di Filosa, favorito dalla ritardata uscita dai pali di Giancarlo De Clò, insaccava in rete per l’esultanza dei tifosi liminesi presenti sugli spalti.

Subita la rete, lo Sportinsieme perdeva lucidità accusando il colpo, saltavano gli schemi e aumentava il nervosismo in campo, tanto che Biella e Di Bella, con il loro gesto atletico, hanno costretto l’arbitro di estrarre direttamente il cartellino rosso ( i due in precedenza erano stati già ammoniti). Lo Sportinsieme gioca gli ultimi scampoli di gara, in nove uomini e allo scadere reclama un calcio di rigore per un presunto fallo di mano. Della superiorità numerica non riesce ad approfittarne il Limina, per tentare il colpaccio esterno.

SPORTINSIEME 1 LIMINA 1
MARCATORI: 41′ Frazzica, 70′ Filosa.
SPORTINSIEME: De Clò, Lo Re, Maimone, Biella, Celisi, Di Bella, Cicala (55′ Agnone), Briguglio, Frazzica, Chillemi, Fazio. All. Filoramo.
LIMINA: Saglimbeni, Ucchino, Mazzeo, Risiglione, Pedale, Filiciotto (60′ Pistone A.), Ponzio (65′ Gullotta), D’Alessandro, Moschella (65′ Filosa), Franchina, Pistone T. All: Saglimbeni.
ESPULSI: 77’ Biella, 80’ Di Bella per doppia ammonizione.
ARBITRO: Greco di Messina.

 di Mimmo Muscolino