La Nazionale Under 17 a Taormina.

Taormina.  Le nazionali di calcio under 17 di Italia, Olanda, Cipro e Lettonia sono state domenica mattina in visita a Taormina. I giocatori delle quattro rappresentative sono stati a passeggio sul corso Umberto e hanno fatto anche una capatina al Teatro Antico, mentre gli staff delle varie nazionali e i delegati dell’Uefa sono stati ricevuti alla Fondazione «Giuseppe Mazzullo» dall’amministrazione comunale. Presenti anche il numero uno della Figc sicula, Sandro Morgana, il consigliere della stessa Federcalcio regionale, Mario Tamà e il capo della delegazione azzurra under 17, Giancarlo Antognoni. A portare il saluto della città di Taormina, i consiglieri Pina Raneri e Salvo Cilona che, dopo avere dato il benvenuto agli illustri ospiti, li hanno invitati a un cocktail-party nello stesso Palazzo trecentesco, organizzato brillantemente da Giovanni Siligato. Rimanendo in tema di calcio giovanile, nei giorni scorsi il consigliere comunale Salvo Cilona ha presentato al sindaco e all’assessore allo Sport un’interrogazione (firmata anche da altri consiglieri) sul settore giovanile dell’Asd Taormina. Secondo la convenzione, firmata tra il Comune e la società biancazzurra nello scorso febbraio, i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni dovrebbero frequentare la scuola calcio taorminese in maniera gratuita ma, a quanto pare, ai genitori verrebbe ugualmente chiesto un sostanzioso contributo (250 euro) per il rimborso delle spese.