Il S. Alessio soffre contro la Romettese.

Il capitano Antonio TamàS. ALESSIO –  Soffre più del dovuto la capolista S. Alessio nella partita con il fanalino di coda Social Romettese.Nei primi 45’, un S. Alessio irriconoscibile si è fatto imbrigliare  da una Romettese, ben disposta in campo, senz’altro non merita la classifica che occupa, a tenuto sotto scacco, per gran parte della gara, i padroni di casa.  Nella prima frazione di gara, sono stati gli ospiti ad rendersi pericolosi con  lo scatenato, Mento abile a sfruttare i rapidi contropiedi della squadra. La prima occasione al 25’ dopo una lunga falcata, penetrava in area di rigore e da distanza ravvicinata, metteva la palla fuori. Allo scadere del primo tempo, altra opportunità per Mento, che a tu per tu con il portiere alessese Trimarchi, tirava debolmente fallendo una favorevole occasione.  Un primo tempo, da dimenticare per i ragazzi di mister Giuseppe Mancuso, che dal 46’ lasciava negli spogliatoi Calafiore, inserendo a centrocampo l’esperto Davide Garufi. La fisionomia della partita cambiava, un S.Alessio più determinato costringeva la Romettese ad arretrare il baricentro. Gli ospiti, non si facevano intimidire dagli attacchi della capolista, difendendosi con estrema disinvoltura. Al 60’, l’attaccante Patti scattato sul filo del fuorigioco, perforava la retroguardia alessese e da distanza ravvicinata faceva partire un potente bolide che l’onnipresente Trimarchi deviava quel tanto  da mandare la sfera a colpire la traversa.Per sbloccare il risultato, ci voleva una prodezza che arrivava al 65’ quando il direttore di gara decretava un calcio di rigore in favore dei padroni di casa.  Il bomber Padiglione con un guizzo fulminante penetrava in area di rigore, contrastato dal difensore ospite Visalli, contatto che faceva capitolare l’attaccante alessese a terra. Gli ospiti, hanno contestato a lungo la decisione intrapresa dal direttore di gara, come succede sempre,  è rimasto irrevomibile. Dagli undici metri il capocannoniere alessese Padiglione trasformava la massima punizione battendo il portiere ospite La Rosa.La Romettese, subita la rete, non demordeva, e si proiettava in avanti nella disperata ricerca del pareggio, sfiorato al 75’ sempre con Mento in piena area di rigore colpiva ii palo. Una Romettese, sfortunata che negli ultimi minuti finali subiva il raddoppio di Walter Padiglione, che batteva per la seconda volta il portiere La Rosa.   TABELLINO S.ALESSIO          2S. ROMETTESE   0  MARCATORI. 65’ Padiglione su rigore, 85’ Padiglione.  S.ALESSIO: Trimarchi G., Trimarchi S., Tomasello, Batti ( 50’ Bartorilla), Tamà, Lo Giudice, Sciarrone A., Impellizzeri, Mangiò, Padiglione ( 87’ Sciarrone F.), Calafiore (46’Garufi). ROMETTESE: La Rosa, Visalli, Castagna, De Mariano, Arnò, Giunta S., Mento, Brigandi, Patti, Previti, Saija(79’Saija).  ESPULSO: 60’ Tomasello.ARBITRO: Di Paola di Catania