Prima vittoria della Robur. 1-0

Il portiere della Robur - RuggeriLETOJANNI – Prima vittoria stagionale della Robur contro il Victoria. Una rete del neo acquisto De Vardo, conquista l’intera posta in palio , abbandonando l’ultima posizione in classifica. Classica partita tra due squadre che avevano bisogno di punti, per allontanarsi dai bassifondi della classifica. La Robur parte bene, senza creare particolari preoccupazioni alla retroguardia ospite. Al 17′ la Robur guadagnava una punizione sul versante destro, calciata da Pace che pennellava un insidioso traversone in area di rigore, per la testa del liberissimo De Vardo che batteva il portiere ospite Lombardo.La Robur, dopo il goal, non arretrava la propria azione, controllando senza patemi la reazione degli avversari. Il Victoria approfittando del non gioco della Robur, si affacciava nelle parti dell’area dei padroni di casa nel tentativo di riequilibrare le sorti della gara, andando vicino al 70′ con una bella azione CAMPO IERVOLINO,con tiro di quest’ultimo, che veniva miracolosamente parato dall’estremo portiere locale Ruggeri, sulla ribattuta ancora Iervolino di testa indirizzava a rete ma sulla linea un difensore riusciva a salvare il risultato. La Robur pur soffrendo nella parte finale della gara, è riuscita a portare a casa i tre punti, anche se il Victoria meritava il pareggio. Ma come consuetudine ormai, in questo campionato, e soprattutto in questo girone, i risultati non rispecchiano,il piu’ delle volte, quanto di buono espresso in campo, almeno per quanto riguarda le partite del Victoria, che nonostante esprime un ottimo gioco, non riesce a far risultato.
TABELLINO
ROBUR 1  VICTORIA 0
MARCATORI. 17’ De Vardo.
ROBUR: Ruggeri, Currenti, Valastro, Smiroldo, Camarda, Culotta, Donato, Bellamacina, De Vardo (50′ Mauro), Pace, Moschella. All. Pippo Barca.
POL. VICTORIA: Lombardo, Ciancio, Contato M., Muzzetta, Tropea, Contato E., Turchet, Piliero ( 65’ Manitta), Tosto( 60’ Iervolino), Villa (66′ Silvestro), Tatì (66’Campo). All. Sapienza
ARBITRO: Cecconi di Catania.