Scialbo pareggio tra Mongiuffi e Atl. Roccalumera.

LETOJANNI – Finisce in parità la partita tra il Mongiuffi e l’Atletico Roccalumera. Una gara,  noiosa, priva di emozioni, giocata prevalentemente a centrocampo. I ragazzi di mister Marino, sono scesi sul terreno di gioco, consapevoli della forza degli ospiti, decisi a sfruttare al meglio il  turno casalingo per inserirsi nelle zone alte della classifica.

Sin dalle prime battute, il Mongiuffi ha cercato di imporre il proprio gioco, facendo girare bene la palla fino alla trequarti, ma negli ultimi 16 metri ogni tentativo veniva bloccato dall’attenta difesa ospite. Un buon Mongiuffi in fase di impostazione, poco concreta nell’ultimo passaggio, essenziale per perforare la retroguardia roccalumerese. Gli ospiti, meno appariscenti rispetto alle precedenti uscite, si limitavano a controllare il  gioco degli avversari, con il risultato che il gioco ristagnava a centrocampo, gioco continuamente spezzettato da falli reciproci.

Nella ripresa, l’allenatore del Mongiuffi, Marino, effettuava dei cambi per invertire il tema tattico della gara per conquistare l’intera posta in palio.
Alla fine , il risultato di parità rispecchia il valore espresso in campo dalle due formazioni, con un Mongiuffi che inizia a credere a un campionato di vertice e il Roccalumera ancora frastornato della sconfitta della settimana scorsa contro la corazzata Furci, ma sicuramente una protagonista nella vittoria finale.

Il Mongiuffi forte di una difesa, quasi imperforabile, deve migliorare in fase offensiva ha molte possibilità di puntare in alto. La prossima gara,  contro il Ciumaredda, sarà un duro banco di prova per i ragazzi di mister Marino, la partita della verità per l’ambizioso Mongiuffi.