Un’Antillese super batte la capolista R.Aci. 5-3

ANTILLO. Micidiale un-due-tre dei ragazzi di Guglielmo Mastroeni che annichiliscono la capolista con un gioco redditizio e spumeggiante. Una  partita emozionante con continui capovolgimenti di fronte, agonisticamente valida e con ben quattro espulsioni.Alla prima azione di gioco, l’Antillese passava in vantaggio al 4’ con Sebastiano Mastroeni, che riusciva al terzo tentativo di mettere la palla alle spalle del portiere catanese Leotta, che era riuscito a respingere i ravvicinati tiri di Lo Giudice e Lo Conti. Una volta in vantaggio, gli antillesi continuavano a premere sull’acceleratore creando diverse occasioni da rete. Al 20’ arrivava il raddoppio con Brian Lo Conti che finalizzava in rete una manovrata iniziata da Gianpiero Lo Giudice e Kelvin Costa e con un tiro di sinistra metteva in rete la palla del 2-0. La furia dei ragazzi di Guglielmo Mastroeni,  continuava in avanti alla ricerca della terza rete per chiudere definitivamente la gara, con Costa, Lo Giudice e Lo Conti. Al 39’ Brian Lo Conti entrava in area è veniva atterrato in area dal portiere ospite. Il direttore di gara decretava la massima punizione che veniva trasformata da S. Mastroeni che realizzava la sua doppietta personale. In pieno recupero alla fine del  primo tempo, gli ospiti riuscivano ad accorciare le distanze con Russo che segnava la rete del 3-1.Nella ripresa, il tema tattico della gara non cambiava, con un Antillese sempre propensa in avanti e un Real Aci  in fase difensiva nel tentativo di limitare i danni. Al 65’, calcio di punizione dal limite di Costa che pennellava magistralmente per Brian Lo Conti che da breve distanza non può sbagliare.Sul 4-1 e la superiorità numerica per l’espulsione di Ferlito per fallo da ultimo uomo su uno scatenato Lo Conti (rigore trasformato da Sebastiano Mastroeni al 30′) gli antillesi hanno commesso l’errore di ritenere chiusa la partita, consentendo più spazio del necessario agli ospiti che si portavano sul 3-4 con un rigore trasformato da Pulvirenti e concesso per fallo di mano di Crupi che veniva anche espulso per doppia ammonizione.La partita diventava incandescente, Mastroeni S. e Pulvirenti venivano espulsi a 5′ dalla fine e proprio sulla sirena Costa con un bel gol spegneva le residue speranze degli ospiti di lasciare indenni il vecchio “Smiroldo”. TABELLINO ANTILLESE     5 REAL ACI        3 MARCATORI: 4′, 39’ (r) Mastroeni S, 20′, 65′ Lo Conti, 42′ Russo, 75′ Petralia, 80′ Pulvirenti (r), 87′ Costa. ANTILLESE: Sturiale, Crupi, Lo Giudice C, Di Pietro, Smiroldo, Lo Giudice F, Mastroeni G, Lo Conti, Costa, Lo Giudice G. (76′ Palella), Mastroeni S.REAL ACI: Leotta, Ferlito, Licciardello, Falsaperla, Borgesi, Sciacca, Scalia (57′ Petralia), Pulvirenti, Barbagallo, Scuderi (21′ La Torre), Russo. ESPULSI: 30’ Ferlito, 80’ Crupi, 88’ Mastroeni S., Pulvirenti.ARBITRO: Gemellaro di Messina.