Il Misserio non va oltre il pareggio con l’Arci Grazia.

Fabio Ingalis - MisserioS.TERESA DI RIVA – Brutta prestazione casalinga del Misserio, fermato dall’arcigna squadra dell’Arci Grazia, che nel finale sfiorava il colpaccio con il centravanti Cuciti. I ragazzi di mister Carmelo Brigandi’, sono scesi in campo con poca determinazione, senza grinta, poca lucidità in fase conclusiva, sprecando due ghiotte occasioni ( Ingalis e Turiano) nella prima frazione di gara, se sfruttate a dovere, dagli attaccanti santateresini, certamente, avrebbero cambiato le sorti della gara.L’Arci Grazia scesa in campo, con gli uomini contati, ha messo in difficoltà il blasonato Misserio che puntava decisamente alla conquista dell’intera posta in palio per scavalcare in classifica il S. Alessio, sconfitto sul campo del Bastione. Pur avendo la supremazia territoriale della gara, il Misserio non riusciva a perforare l’attenta retroguardia milazzese che chiudeva ogni varco agli attaccanti locali. Gli ospiti, chiusi a riccio in difesa, erano abili con rapide ripartenze mettevano in difficoltà la retroguardia santateresina, la più pericolosa con Piccolo a tre metri dalla porta difesa da Miceli, servito ottimamente da un compagno di squadra, faceva partire un preciso diagonale che finiva incredibilmente fuori dallo specchio della porta del Misserio.Nella ripresa, mister Brigandi’, effettuava un doppio cambio, fuori La Rocca e Turiano, dentro Luchino e G.Carnabuci, nel tentativo di sbloccare il risultato. La manovra del Misserio, lenta e prevedibile veniva bloccata sul nascere dagli ospiti. Al 75’, il difensore Massimo Marinacci, si involava sulla fascia destra, entrava in area , anziché tirare in porta con il portiere ospite in uscita, perdeva l’attimo giusto per il tiro, fallendo una favorevole occasione da rete. Al 85’, l’Arci Grazia falliva l’opportunità di passare in vantaggio con il bomber Cuciti, in piena area di rigore girava in rete un ottimo assist di Torre, il portiere Miceli superava se stesso deviando la sfera in angolo. Al 90’ micidiale contropiede dell’Arci Grazia, sempre con Cuciti, la cui conclusione finiva di poco a lato. In pieno recupero, occasione per il Misserio, lungo lancio dalla sinistra di Luchino a tagliare la difesa,  per  G. Carnabuci  che non riusciva a raccogliere l’invitante suggerimento del compagno.Una pari che lascia l’amaro in bocca per il Misserio che doveva sfruttare il turno casalingo, in attesa del recupero contro la S. Romettese, per scavalcare in classifica il S. Alessio, prossimo avversario dei santateresini.   TABELLINO MISSERIO           0ARCI GRAZIA      0 MISSERIO – Miceli, Marinacci, Crisafulli, Packer, Bonvegna, La Rocca ( 60’ Luchino), Ingalis, Spadaro, Leo, Garufi, Turiano (60’ G. Carnabuci). All. Brigandi’. ARCI GRAZIA – Nastasi, Piccolo, Italiano, Gitto D., Gitto G., De Mariano, Ficarra ( 65’ Rizzo), Torre, Cuciti, Giorgianni (80’ Cuzzupè), Maimone. All. Italiano. ESPULSO: 85’ Allenatore dell’Arci Grazia – Italiano. ARBITRO: Leonardi di Acireale.