Il Savoca vince di misura contro un buon Motta. 2-1

Antonino Tati' - giocatore del Motta.RINA – Vittoria sofferta per il Savoca contro un Motta ben organizzato e voglioso. Nei primi minuti di gara, il Savoca si rendeva subito pericoloso con dei calci piazzati ben sventati dagli ospiti.

Al 12’ la squadra di casa passava in vantaggio con la complicità della difesa ospite, Crisafulli saltava l’uomo sulla fascia destra appoggiava la palla in mezzo dove tutto solo Rovito che senza difficoltà metteva  in rete il gol dell’ 1-0. Da questo momento in poi in campo c’è solo il Motta che invece di buttarsi giù per il gol subito, reagiva attaccando a suon battuto.

I ragazzi di Mister Currò vengono premiati al 30’ con il gol del pareggio, scambio sulla sinistra tra Cosentino e Boemi, quest’ultimo mette in mezzo una splendida palla verso Antonio Tatì che anticipava il suo diretto marcatore e con un imperioso stacco di testa manda il pallone alle spalle del portiere locale Sigillo.

Presi dall’entusiasmo i ragazzi del Motta continuavano ad attaccare sfiorando per ben due volte il gol del vantaggio rispettivamente con Domenico Tatì e Antonio Tatì. Il Savoca si faceva vedere in avanti provando qualche tiro dalla distanza che non impensieriva il portiere del Motta, Giuseppe Monte. Il primo tempo si concludeva con il punteggio di 1-1.

Nella ripresa partita molto più equilibrata giocata a centrocampo. Il Savoca si riportava avanti al 70’  grazie ad un  gol del tutto fortunoso realizzato da Santoro. Al 77’ l’Akron Sport Savoca restava  in dieci per l’espulsione di Ucchino per doppia ammonizione. Al 79’ veniva annullato un gol ad Antonio Tatì del  Motta per una sospetta posizione di fuorigioco. All’82’ succedeva  qualcosa di strano, il direttore di  gara ammonisce il calciatore del Savoca Trovato, già ammonito nel primo tempo, lo stesso giocatore si accingeva ad abbandonare il terreno di gioco convinto di essere stato espulso, ma l’arbitro si dimenticava di averlo già ammonito in precedenza e nonostante le proteste del Motta non veniva espulso.

Nei minuti finali gli ospiti si buttavano tutti in avanti cercando il gol del pareggio che non arrivava. Partita che si conclude con il punteggio di 2-1

A fine gara Cosentino, dirigente-calciatore del Motta afferma: “dispiace per il risultato finale perché oggi abbiamo disputato proprio una bella partita contro una delle squadre più gettonate del campionato. Sicuramente abbiamo da recriminare sull’operato degli arbitri che ci penalizzano quasi in ogni partita. Ma sono convinto che con la partecipazione e l’impegno agli allenamenti settimanali, ben diretti da Mister Currò che ringrazio pubblicamente per il proprio operato, e qualche innesto d’esperienza i risultati arriveranno e anche noi possiamo prenderci qualche soddisfazione”.

SAVOCA 2   MOTTA   1

MARCATORI: 12’ Rovito (S), 30’ Tatì A. (M), 70’ Santoro.
SAVOCA: Sigillo, Crisafulli (dal 12’ st Mantarro G.), Impellizzeri, Trovato, Famulari, Mantarro C., Di Natale, Bongiorno (dal 38’ st Costa), Santoro (dal 44’ st Lo Conti), Rovito (dal 48’ st Comandare), Smiroldo (dal 20’ pt Ucchino). All. Fleres.
MOTTA: Monte, Lo Giudice, Orlando, Pino, Boemi, Cosentino (dal 15’ st Costanzo), Donato, Mannino, Tatì A., Fontanarosa, Tatì D. All. Currò.
AMMONITI: Trovato, Ucchino, Impellizzeri e Di Natale (S); Orlando e Tatì A. (M).
Espulsi: al 77’ Ucchino (S) per doppia ammonizione e Pollino (S) dalla panchina per proteste.

Di M. Muscolino