La Mediterranea Nizza fermata dall’arbitro contro l’Itala.

Una formazione della Mediterranea Nizza - 2008-09NIZZA DI SICILIA – Finisce 0-0 la gara tra la Mediterranea Nizza e l’Itala. Una gara condizionata da errori arbitrali che hanno penalizzato i padroni di casa. Andando con ordine, la gara è stata sempre condotta dalla Mediterranea che, pur non giocando la migliore partita vista tra le mura amiche, si è resa spesso pericolosa e aveva anche segnato al 25′ con Principato che però si vedeva annullato il gol per un presunto tocco di mano. Al 30′ Gaetano Romeo sfiora l’incrocio dei pali direttamente da calcio di punizione e al 45′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo i giallorossi vanno vicinissimi al gol ma la palla sfiora le teste di ben tre nizzardi che non riescono ad arpionare la sfera di fronte la porta sguarnita. Sul contropiede successivo Carmelo Briguglio ferma un avversario in maniera fallosa e il direttore di gara lo punisce con il secondo cartellino giallo che ovviamente diventa rosso e il Nizza rimane in dieci. Nel secondo tempo, però, sembrava che ad essere in inferiorità numerica fosse l’Itala che limitava la sua pericolosità a degli sporadici tiri da lontano puntualmente neutralizzati dal portiere Micalizzi, ma a questo punto saliva in cattedra il Signor La Spina (di Catania) che decideva di fischiare solo falli a favore della formazione ospite ammonendo quasi tutti i giocatori giallorossi. Eppure la partita è stata giocata in maniera corretta da entrambe le squadre e non c’è mai stato nessun episodio violento e nessuna scaramuccia tra avversari, ma l’apice dell’incontro viene toccato nei minuti finali quando dopo aver dato 5 minuti di recupero (per recuperare cosa non si sa), il Nizza trova di nuovo il gol che, di nuovo, l’arbitro annulla per un inesistente fallo sul portiere e, come se non bastasse, ammonisce Principato che era ovviamente già ammonito e costringe il Nizza a terminare la gara in 9 contro 11.Adesso dunque, nelle prossime gare, Mister Ucchino dovrà rinuciare a due pedine importanti come il difensore Briguglio e l’attaccante Principato.Il Campionato è adesso arrivato al “giro di boa” e Domenica prossima la Mediterranea avrà un’altro turno casalingo (alle ore 14:30 a Nizza di Sicilia) contro il Victoria.
TABELLINO
M. NIZZA 0  ITALA 0
M. NIZZA: Micalizzi Fr., Annone, Briguglio, Gregorio (50’ Liscio), Coleti, Ruggeri (45’ Zanino), Mazzaglia, Micalizzi Fa., Celona (46’ Romeo A.), Romeo G., Principato.ITALA: Parisi, Costa (53’ Irrera), Libro, Vinti, Molonia, D’Angelo, Di Blasi (75’ Limina), Russo, Siano, Ancione (78’Leardo), Bombaci. Arbitro: La Spina di Catania.