L’attaccante del Trappitello Marco Cali’: Puntiamo al salto di categoria

TAORMINA – Ultimi scampoli di vacanza per i giocatori del Trappitello. La squadra del presidente Salvatore Ferrara, dopo la sosta per le festività di Natale e Capodanno, tornerà in campo domenica 4 gennaio, per giocare la sfida contro il Solicchiata, valevole per il campionato di Prima categoria. Molto ottimista è Marco Calì, uno degli attaccanti della squadra biancazzurra. «Dopo un inizio di stagione difficile – spiega Calì – fortunatamente ci siamo ripresi e adesso più che mai puntiamo dritti al salto di serie. Mister Giancarlo Fichera ha dato un grande apporto alla nostra formazione e sono sicuro che con lui ci toglieremo diverse soddisfazioni. Alla ripresa del torneo affronteremo il Solicchiata di Saro Santamaria e sono fermamente convinto che da questa gara dipenderà molto il nostro futuro. Il Trappitello vanta uno degli attacchi più prolifici del torneo di Prima categoria e vorrei ricordare che siamo ancora in corsa per la Coppa Sicilia, visto che agli ottavi di finale abbiamo superato la concorrenza del Limina di Albino Saglimbeni. Vorrei spendere una parola in più per Graziano Peri e Santino Torre, che si dedicano parecchio alla squadra. Un ringraziamento, infine, a tutta la dirigenza del Trappitello, che sta credendo molto in me. La società ha progetti in grande e, nel giro di pochi anni, vuole diventare una delle nuove realtà del calcio siciliano».