L’Akron Sport Savoca fermato in casa dal Peloro: 0-0

SAVOCA –   Non va oltre il pareggio l’Akron Sport Savoca contro l’ostico Peloro. La gara, nonostante l’assenza di gol è stata divertente e ricca di emozioni. Un risultato di parità sostanzialmente giusto tra due compagini che le hanno tentate tutte , pur di portare a casa l’intera posta in palio.

I primi 45’ di gara il pallino del gioco è stato in mano della Peloro Annunziata che ha avuto tre occassioni ghiotte per poter sbloccare il risultato.  Il vantaggio ospite, veniva respinto dal portiere di casa, Ernesto Sigillo che in due circostanze, a tu per tu con gli attaccanti della Peloro, G. Garzo e Sgroi, impediva  la realizzazione della rete del vantaggio. L’Akron Sport Savoca, pur non giocando ai massimi livelli ha retto bene l’urto della Peloro, una formazione giovane e ben attrezzata.

Nella ripresa la fisionomia della gara cambiava decisamente prospetto con l’Akron Sport Savoca più determinato a conquistare la vittoria. I ragazzi di mister Alessandro Fleres premono sull’acceleratore  e costringono i quotati avversari nella propria metà campo, pronti ad attuare il loro micidiale contropiede.

La formazione di casa nonostante la superiorità territoriale non riusciva a perforare la retroguardia ospite che si difendeva ottimamente. Quando gli attacchi savocesi, riuscivano a superare il muro difensivo della Peleoro, ci pensava l’estremo difensore ospite a bloccare i vari tentavi da rete del Savoca.  A dieci minuti dalla fine, grande occassione per l’Akron Sport Savoca con Santoro per passare in vantaggio. L’attaccante savocese, solo davanti al portiere, falliva clamorosamente la rete del vantaggio.  Dal possibile vantaggio, l’Akron Sport Savoca ha rischiato di perdere la gara, quando Claudio Garzo si presentava solo davanti al portiere Ernesto Sigillo che superava se stesso e salvava il risultato finale.

Una gara divertente, con rapidi capovolgimenti di fronte, a sprazzi anche un ottimo gioco. Un pareggio che va stretto all’Akron Sport Savoca che per la prima volta in questo campionato si trova fuori dalla zona play- off. Una posizione persa, nelle ultime gare disputate in seguito a due pareggi consecutivi (Mongiuffi fuori casa e Riviera in casa) entrambi per 0-0.

Sembra che l’attacco savocese si sia inceppato, non riesce più ad essere incisivo e determinate in fase di realizzazione. Archiviata la gara contro la Peloro,  gli occhi degli sportivi savocesi sono puntati alla gara di domenica prossima, ( si gioca la prima partita di ritorno), contro il Ciumaredda in netta ripresa. Una partita molto sentita e come tutti i derby fa storia a sé. Vista la crisi di risultati del Savoca, non di gioco, il Ciumaredda tenterrà di  violare il Comunale di Rina.

Di M. Muscolino