Anche il Ghibellina si arrende alla legge del “Saglimbeni” di Limina. Decide Pistone.

Antonio Saglimbeni - portiere del Limina.LIMINA – Il giovane Tindaro Pistone mette a tappetto la capolista Ghibellina e fa sognare il Limina.Grazie alla rete del giovane attaccante, il Limina conquista una importatissima vittoria contro un avversario che era sceso al Comunale con l’unico intento di conquistare l’intera posta in palio. Invece, la formazione liminese allenata da mister Albino Saglimbeni, nonostante l’assenza di diversi giocatori (tra squalifcati e infortunati), con una grande prestazione ha conquistato tre punti che la proiettano a soli due punti dal vertice. La capolista, pur uscendo sconfitta dal “Saglimbeni” non ha demeritato, meritando la posizione in classifica. Una gara emozionante, ricca di episodi, ben giocata da entrambe le formazioni, mettendo in mostra un livello di gioco di categoria superiore.
Dopo qualche minuto di studio,le due squadre inizivano a macinare gioco e a creare le prime azioni da rete. Il primo tiro in porta è della formazione di casa che al 10’ impegnava il portiere Arena con Filosa. Rispondeva la capolista al 18’ con l’attaccante Minissale, ma la conclusione veniva intercettata senza alcuna difficoltà da Saglimbeni. La partita è aperta, con rapidi capolvimenti di fronte, al 25’ ghiotta occasione per il Limina con Thomas Crementi, abile a liberarsi dalla marcatura, ma la conclusione lasciava a desiderare. La capolista Ghibellina, non stava a guardare e si rendeva pericolosa in due circostanze al 30’ con Durante e al 38’ con Minissale, in entrambe le occassioni l’estremo portiere locale, Saglimbeni compiva due prodigiosi interventi. Passata la sfuriata ospite, al 43’ il Limina si portava in vantaggio con Franchina.Dal vertice destro, l’attaccante liminese si accentrava e dal limite dell’area faceva partire un perfetto bolide che si insaccava alle spalle del portiere Arena.
Ad inizio ripresa, il mister Albino Saglimbeni, effettuava dei cambi, rimanevano negli spogliatoi il difensore Filiciotto e Cutroneo, al loro posto inseriva il centrocampista Mortelliti e l’attaccante Gullotta. Il Limina, partiva subito forte e si rendeva pericoloso al 48’ con Crementi e al 50’ con Filosa. Nel momento migliore della formazione liminese, arrivava il pareggio del Ghibellina, direttamente su calcio di punizione del cecchino Nava, che batteva il portiere Saglimbeni.Subita la rete del pareggio, i ragazzi del Presidente Joe Puglia, non si demoralizzavano , anzi premevano sull’acceleratore chiudendo nella propria metà campo il Ghibellina che si difendeva con qualche affanno.La voglia di vincere, veniva premiata al 73’ quando Filosa serviva ottimamente Tindaro Pistone che di piatto destro batteva il portiere Arena, segnando la rete del vantaggio, facendo esplodere gli “Ultrà “ liminesi. Il Ghibellina non ci sta a perdere e si proiettava in avanti alla ricerca della rete del pareggio, lasciando, così,l’arma del contropiede ai padroni di casa, che hanno avuto due opportunità di chiudere la partita con Crementi all’80’e tre minuti più tardi con Franchina.Dal possibile 3-1, il Limina ha rischiato di subire il pareggio ospite all’88’ con Buda, ma la conclusione finiva di poco a lato. L’ultima emozione della gara, al 90’ con l’espulsione di Mortelliti per doppia ammonizione. Subito dopo esplodeva la gioia dei tifosi e dei giocatori del Limina, quando il direttore di gara Francesco Guarnera di Acireale,fischiava la fine della gara.
TABELLINO
LIMINA – GHIBELLINA 2-1 MARCATORI: 43’ Franchina ,52’ Nava ,73’ T. Pistone. LIMINA:Saglimbeni, A. Pistone ,Filiciotto (46’Gullotta) ,Cutroneo (46’ Mortelliti), Pedale, Mazzeo,Franchina, D’Alessandro, T. Pistone (90’ Silvio), Filosa, Crementi. All. Albino Saglimbeni. GHIBELLINA: Arena, Landro (85’ Lo Presti), Marchese, Romeo, Spanò, Lauro, Nava (76’ Mento) ,Durante, Minissale, Buda, Di Natale (76’ Cutaia). All. Rando.