Girone F- Pesante sconfitta dell’Antillese. Castorina superstar.

Una trama di gioco dell'Antillese.Real Aci costretto al pareggio sul campo del Russo Riposto (a segno Zappalà e Platania) ed il S. Venerina allunga grazie alla sudata vittoria sul campo di Guardia Mangano con il Sm Ammalati. In testa tutto potrebbe decidersi domenica prossima quando è in cartellone il big match tra S. Venerina e Real Aci. In agguato il Città di Gaggi che si è sbarazzato   (3-0) con sobrietà del fanalino di coda Inter Ge e dal terzo posto guarderà con attenzione il risultato della partitissima. È bastata una doppietta di Castorina tra il 10’ e il 25’ per mettere in cassaforte il risultato, mentre in zona Cesarini l’attaccante Sergi, entrato in sostituzione di Emmi, di testa segna su cross di Cundari. Buona la prestazione di Paladino. Pesante la sconfitta del S. Domenica sul campo di un Castelmola (5-1), quest’ultimo deciso a risalire la china e rinforzatasi per raggiungere l’obiettivo minimo.  Mattatore dell’incontro Omar Curcuruto, autore di una tripletta al 2’,12’ e 65’. Completavano la cinquina al 40’ Pizzolo e al 80’ Cipolla. Per gli ospiti la rete della bandiera al 85’ Pillera su calcio di rigore.  In caduta libera l’Antillese che a Zafferana rimedia la terza sconfitta consecutiva che la fanno precipitare al terzultimo posto. Il campo in erba ha reso precario l’equilibrio dei calciatori antillesi che hanno rimediato una severa punizione anche se si sono complicati da soli la vita con l’espulsione di Palella (20’, per fallo di reazione) e di Carmelo Lo Giudice (61’ per proteste). I padroni di casa sbloccavano il risultato al 42’ con Di Cosimo. Raddoppiavano al 60’ con Coppola. All’80’ terza rete per il Pisano con Raciti. Chiudeva la quaterna e segnando la sua seconda rete personale all’86’ Coppola.In inferiorità numerica l’Antillese non ha fatto il miracolo anche perchè il portiere locale si è esaltato sui tiri di Puglisi, Costa e Paratore. Sturiale al 26’ del secondo tempo ha parato un rigore. Per i ragazzi di Guglielmo Mastroeni è la terza sconfitta consecutiva.  Al Francavilla non è riuscito il colpaccio: in vantaggio con Abbate, i francavillesi si sono fatti sorpassare e solo nel finale un rigore trasformato da Giuseppe Vaccaro ha reso meno amara la sconfitta.