Il giocattolo S. Alessio si è rotto: nuova sconfitta contro la Messana

Una formazione del S. AlessioSANT’ALESSIO –   Il giocattolo S. Alessio si è  rotto. Con la crisi dei risultati sono venuti fuori i problemi e le incomprensioni tra  giocatori, allenatori e una parte della società. A fare esplodere definitivamente il caso, la sconfitta interna del S. Alessio contro il Messana. Una gara giocata malamente dai ragazzi di mister Giuseppe Mancuso, troppo nervosi , incapaci di imbastire valide manovre di gioco, lasciando campo libero di conquistare l’intera posta in palio alla Messana che ha vinto meritatamente la gara. Dicevamo che il giocattolo S. Alessio si è frantumato in poche settimane, il morale era atterra per la mancanza di risultati, basta pensare che ragazzi del Presidente Mimmo Costa alla fine del girone di andata occupavano la prima posizione. Un’ambiente , quello alessese  composto da giovani ragazzi, entusiasti del momento felice dei colori arancio-neri. Un gruppo unito, affiatato che andava oltre lo sport. Amici  dentro il campo ma anche nella vita.     All’improvviso nei ragazzi  alessesi è subetrato il nervosismo, testimonianza le espulsioni di Padiglione e Trimarchi.  Una squadra giovane, ma allo stesso tempo fragile che è crollata al primo vero scossone.  Forse hanno pesato in queste ultime partite l’assenza  di giocatori esperti, Davide Garufi (ceduto a dicembre alla Robur), l’infortunio al capitano Antonio Tamà. Dopo la gara contro la Messana, persa dai galletti alessesi, facendo precipitare il S. Alessio fuori dalla zona play- off, ha provocato un ulteriore terremoto all’interno della squadra. La decisione del capitano e allenatore della Juniores, Pippo Mangiò, di  lasciare la squadra per contrasti con l’allenatore Giuseppe Mancuso. Tutti pensavano ad uno sfogo di fine gara per la sconfitta subita, visto l’attaccamento di “Peppe” alla maglia con la convinzione che a mente fredda il tutto sarebbe rientrato. Invece, il capitano Giuseppe Mangiò, ha emesso un comunicato in cui dichiara che a fine stagione lascerà la Polisportiva S. Alessio. Peccato davvero. Un’oasi felice come quella di S. Alessio, un gruppo costruito sulla fiducia reciproca e rispetto dei ruoli, un cammino iniziato tre anni fa, un lungo percorso che si è frantumato in poco tempo.   TABELLINO S. Alessio   0 Messana  2 Marcatori: 35′ Molonia, 60′ Bruno. Sant’Alessio: Trimarchi G., Trimarchi S, Sciarrone, Garufi, Fenicio, Pizzolo, Batti (69′ Bartorilla), Impellizzeri (38′ Stracuzzi), Paratore, Padiglione. Mangiò, (49’Chiavetta). All. Mancuso. Messana: Pizzi, Amorelli, Vitale, Bruno, Maressa, Ammirata, Molonia, Sorrenti (77′ Cecala A.) Mazzei (75′ Zumbo), Trentin, Cecala S. (87′ Ingemi). All: Imbesi. Arbitro: Pisciotta di Catania.