Punteggio tennistico del Misserio contro il Merì.

Fabio Ingalis - autore di una doppietta.S.TERESA DI RIVA – Maramaldeggia il Misserio per riprendersi la vetta della classifica, anche se per sbloccare ha dovuto attendere la mezzora ed una prodezza di Ingalis. I locali hanno sempre avuto l’iniziativa, il Merì è apparso rinunciatario e dopo il gol è crollato, subendo un pesante passivo, nonostante, dopo il raddoppio di De Salvo su punizione, avesse avuto con Messina la possibilità di riaprire la partita in una mischia davanti alla porta di Miceli che ha sbrogliato la matassa da par suo. Prima del riposo due svarioni di Currò e Sahrave danno a La Rocca e Ingalis l’assist per chiudere il conto. Nel finale, dopo la doppietta del ritrovato Claudio Spadaro, all’88’, Spoto e Marinacci si scambiano qualche cortesia di troppo e l’ottimo Urzì è costretto a mandarli anzitempo negli spogliatoi.   TABELLINO Misserio  6   Merì 0 Marcatori: 24’, 38’ Ingalis, 29’ De Salvo, 35’ La Rocca,  70’, 77’ C. Spadaro. Misserio: Miceli, Carnabuci, Marinacci, La Rocca (50’ Finocchio), Crisafulli, Garufi, Ingalis (60’ C. Spadaro), A. Spadaro, De Salvo, Luchino (71’ Triolo), Turiano. All: Brigandì. Merì: Furnari A., Isgrò, Spoto, Mostraccio, Currò (65’ Giorgianni), De Luca, Bella, Furnari A., Verso, Messina (46’ Isgrò F.), Bucca, Iannello (16’ Sahrave). Arbitro: D. Urzì di Catania.