Secco 6 a 0 della Peloro sul campo della Granitese.

GRANITI – Gara da dimenticare per la Granitese che subisce una pesante sconfitta  casalinga contro una Peloro Annunziata cinica , grazie ad una manovra fluida e lineare a trafitto per sei volte la formazione di casa. La formazione messinese,  su azione da calcio d’angolo si portava subito in vantaggio al 10’ con Fabio Faranda con un tiro a volo di sinistro metteva alle spalle del portiere locale. Il raddoppio arrivava dopo sei minuti con Sgroi, servito ottimamente da un traversone di Tomasello, anticipava il difensore  e con un  tiro a volo superava il portiere granitese.
La Granitese, sotto di due  reti, cercava di reagire, ma erano gli ospiti al 22’ a segnare la terza rete con Peppe Garzo, autore di una magistrale punizione dal limite dell’area che insaccava la sfera alla sinistra del portiere. Al 26’ era la volta di Bombaci ad andare a segno, grazie ad un traversone dalla sinistra di Sgroi, realizzava la quarta rete. Al 29’ cross di Bombaci per la testa di Tomasello che anticipava l’uscita del portiere e metteva in rete, la sfera del 5 a 0. L’ultima marcatura arrivava al 32’ con Sgroi che, lanciato da Tomasello, s’involava sulla sinistra, penetrava in area, scartava il portiere e depositava in fondo al sacco. Al di là del risultato, è stata una partita corretta, più equilibrata nella prima frazione di gara. La ripresa è stata totalmente in mano alla Peloro che ha concretizzato la netta superiorità tecnica dimostrata sin dalle prime battute di gara. L’unica nota stonata , la direzione di gara, un arbitraggio insufficiente, troppe sviste da un lato e dall’altro. Con questa vittoria la Peloro, approffitando della sconfitta della capolista, si porta a cinque lunghezze dal Furci, in piena corsa promozione. Per la Granitese, una giornata storta, da archiviare subito.

TABELLINO

GRANITESE   0      PELORO   6

MARCATORI: 10’ F. Faranda, 16’e  32’ Sgroi, 22’ G. Garzo, 26’ Bombaci, 29’ Tomasello.