L’Akron Sport Savoca vince 2-0 con il Mandanici. Contestata la direzione di gara.

RINA –  Solo nel finale di gara l’Akron Sport Savoca riesce a superare la resistenza di un combattivo Mandanici e conquista tre punti fondamentali per continuare la rincorsa ad un posto nei play- off. Le due formazioni si presentano in campo, i padroni di casa con la coppia d’attacco Santoro e Costa e con il secondo portiere Marco Nicita, il Mandanici privo dello squalificato Parisi con la coppia di centrocampo Pantò, Andolfo e con l’esordio di Savoca tra i pali.

Inizia la partita con le due compagini che si studiano poi affondo degli ospiti al 10’ che colpiscono la traversa con Abate con un tiro da oltre 30 metri. Al 15’ il Mandanici fa tremare i padroni di casa colpendo il per la seconda volta il palo con Uscenti. La partita diventava nervosa, grazie ad una direzione arbitrale scandalosa, a di scapito di entrambe le parti.

A metà del primo tempo usciva fuori l’Akron Sport Savoca sfiorava il gol prima con Costa al 28’ e al 32’ con Di Natale che trovano entrambi due prodezze di Savoca. Replicava in contropiede il Mandanici con Uscenti che al 35’ tirava a botta sicura che però trovava una stupenda risposta di Nicita.

Al 38’ punizione dubbia concessa ai padroni di casa che veniva battuta mentre il portiere del Mandanici  Savoca sistemava la barriera, la formazione di casa trovava il vantaggio grazie a Santoro. Al 42’ il direttore di gara decretava l’ espulsione dell’allenatore Mario Carpo per proteste. Le proteste del mister mandanicese erano scaturite da alcune decisioni intraprese dal direttore di gara, prima vede ammonire Famà perché aveva chiesto consigli al medesimo e poi ammonire Abate perché dava consigli  al compagno.

Alla fine del primo tempo  si arrivava quasi alla rissa grazie sempre ai comportamenti arbitrali,  ma grazie all’intervento dei dirigenti e alcuni giocatori  si ritornava alla normalità.

Iniziava il secondo tempo senza nervosismo grazie ad un tacito accordo tra le due formazioni. Nel secondo tempo la gara si sviluppava a centrocampo con poche occasioni da segnalare, tranne una stupenda rovesciata di Giliberto per il Mandanici.

All’ 88 arrivava il gol del Savoca che raddoppiava con il difensore Fabio Lo Conti che chiudeva praticamente l’incontro. Al 94’ fischio finale che decretava la giusta vittoria del Savoca. Al termine della gara la società del Mandanici, ha preannunciato visto i precedenti nelle altre partite arbitrate dallo stesso arbitro che presenterà un reclamo ufficiale agli organi competenti, poiché si è sentita danneggiata dall’operato dell’arbitro, ma elogiando gli altri colleghi della classe arbitrale.

AKRON SPORT SAVOCA 2    MANDANICI    0
MARCATORI: 38’ M. Santoro, 94’ F. Lo Conti.
AKRON SPORT SAVOCA: Nicita, Lo Conti, Impellizzeri, Rovito, Famulari, Pollino, Carciotto, Bongiorno, Costa, Santoro, Di Natale. All. Alessandro Fleres.
MANDANICI: Savoca, Famà, Pino, Andolfo (58’ Gliberto), Interdonato, Arito (60’ Ciatto), Uscenti (78’ Sterrantino), Pantò (28’ Laganà), Trimarchi, Abate. All. Mario Carpo.
ARBITRO: Tomasello Andulajevic Milos di Messina.

Di M. Muscolino