Finisce in parità (2-2) il derby tra il Contesse e Riviera.

MESSINA – Finisce in parità il derby tra il Contesse e il Riviera Sud. Una gara vibrante ed emozionante con un finale thrilling, nello spazio di sette minuti sono state segnate tre reti , con il Contesse in vantaggio di una rete, all’87’ subiva la rete del pareggio di Repici. Al 91’ Paludetti portava in vantaggio gli ospiti, al 94’ Micari segnava la rete del pareggio per i padroni di casa. Un finale al cardiopalmo che fissava il risultato sul punteggio di 2 -2 con il Contesse in vantaggio per 1-0, grazie alla rete segnata al 15’ da Puleo, quando mancavano tre minuti dal termine ha rischiato di perdere l’incontro. Ma il carattere dei ragazzi di mister Andrea Argento , con caparbietà sono riusciti ad evitare la sconfitta. “Sono davvero orgoglioso dei ragazzi – ci afferma Andrea Argento – questo pensiero non è dettato dal terzo risultato utile consecutivo, che tra l’altro ci lascia l’amaro in bocca, ma da come la mia squadra stia affrontando questo finale di stagione onorando tutti gli impegni in calendario, allenandosi con lo stessa dedizione e passione riconoscibile ad un top team che lotta per vincerlo questo campionato ma soprattutto giustificando la crescita nel gioco e nelle prestazioni individuali e collettive, testimoniate dai risultati, che io ho sempre preteso e che saranno il punto da dove ripartiremo per i nostri programmi futuri.”.
– Entrando nello specifico della gara dalla possibilità di vittoria avete rischiato la sconfitta?
“ Ripeto che il risultato maturato ci lascia tutt’altro che entusiasti perchè fino a pochi minuti dalla fine non solo il punteggio ci dava ragione, ma lo sviluppo della partita ci vedeva pure in superiorità numerica in una partita dove riuscivamo a non correre pericoli significativi se non su palla inattiva. L’Ars Sport Club Riviera Sud è stato molto bravo nel crederci fino alla fine e nel non perdere mai la testa. Riuscire a mettere in piedi in pochi minuti una partita del genere non è da tutti e per questo bisogna dare i giusti meriti alla squadra di Guerrera e Sapone. Noi però ancora una volta paghiamo a prezzo carissimo – continua il mister del Contesse – delle ingenuità in fase di non possesso palla, ma sono sicuro che con un pò di esperienza in più avremmo portato a casa il risultato. Dovremo per prima cosa analizzare per bene questi errori per poi farne tesoro in modo da non ripeterli più. Anche questa è esperienza. Se penso che qualche mese fà subire un uno-due a tempo scaduto sarebbe stato letale per noi ed invece stavolta siamo stati capaci di andare a segnare per andarci a prendere un punto e prolungare la nostra striscia positiva, con orgoglio,dignità e determinazione. Per questo sono sì arrabbiato, come sempre, ma riesco pure a vedere il bicchiere mezzo pieno. Dispiace aver interrotto l’imbattibilità della nostra porta, ma sono contentissimo per gli autori delle reti. Puleo, il nostro capitano, ha aperto le marcature con una botta al’incrocio fantascientifica da 30 metri, un gol che se fosse stato fatto da Ibrahimovic,Del Piero o Kakà nella massima serie, se ne sarebbe parlato per mesi. Micari invece,alla prima marcatura stagionale, insegueiva la rete da diverse gare. Si merita questo premio ed il fatto di essere stato decisivo. Per comportamento,mentalità,positività nel gruppo, atteggiamento in campo e serietà, credo sia il tipico giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero nelle proprie squadre.”
TABELLINO
Fc Contesse-Ars Sport Club Riviera Sud  2-2 (1-0) Marcatori: 15′ Puleo (Con), 87′ Repici (Riv), 91′ Paludetti (Riv), 94′ Micari (Con). Fc Contesse: Papale, Billè, Enea, Puleo, La Spina, Barbaro, Micari, Brigandì S., Briguglio (55′ Guglielmo), Argento( 95′ Corsaro), Golino J. (90′ Fioriglio). All.:Andrea Argento Ars Sport Club Riviera Sud: Munafò D. II, Cucinotta Vinciguerra, Pellegrino, Ruggeri, Repici, Catania, Paludetti (93′ Raffa), Munafò D. I, Allone, Margareci (71′ Gambadoro). All.: Antonio Sapone Note: Espulsi Allone (Riv) e Papale (Con).
Arbitro: Bellinghiere di Messina