Un Furci sprecone, il Mongiuffi sbaglia il k.o, Prestipino fa volare la capolista.

Una formazione del Furci 2008-09FURCI SICULO – Grande opportunità fallita per il Mongiuffi Melia di espugnare il “Luigi Papandrea” di Furci Siculo, alla fine viene punito dal capocannoniere del campionato Marcantonio Prestipino, in piena zona Cesarini con un colpo di testa consegna i tre punti alla squadra del Presidente Ciccio Pino. Un gol- liberatorio che ha fatto esplodere la calda tifoseria furcese che non credeva ormai più nella vittoria, invece, dopo una serie incredibili palle- gol fallite o per troppa precipitazione da parte degli attaccanti (soprattuto nella seconda parte di gara, troppo la foga di vincere), o per mera sfortuna (tre i legni colpiti), o per la bravura del portiere ospite, la gara sembrava destinata a concludersi a reti inviolate. Nella “sagra” dei gol mancati, ovviamente, il Mongiuffi Melia non stava, certamente a guardare, con un gioco ordinato in difesa, una manovra fluida a centrocampo, quando usciva dal proprio guscio con rapidi ripartenze e lanci lunghi si rendeva pericoloso in avanti con la retroguardia furcese che vacillava in più di una circostanza nel momento topico della gara. La porta difesa da Cocuccioè stata graziata per due volte dagli attaccanti del Mongiuffi che hanno fallito clamorosamente perdendo l’attimo giusto per portarsi in vantaggio. La legge del calcio è micidiale: gol sbagliato, gol subito, infatti, dal possibile vantaggio del Mongiuffi (a 15’ dal termine), proprio allo scadere i ragazzi di mister Marino vengono castigati da Prestipino che segna la rete che proietta il Furci ad un passo della Seconda Categoria. Ai ragazzi di mister Carmelo Fasolo, basta conquistare solamente un punto su nove disponibili nelle restanti tre gare, per avere la certezza matematica della promozione. Tre i jolly a disposizione per la capolista, il primo sabato sul campo della Peloro, in lotta con l’Atl. Roccalumera per il secondo posto, il secondo jolly in casa con il Riviera in piena lotta play-off el’ultimo in casa dell’Alì Terme in cerca di un posto nei play-off.