Juniores: Il direttore tecnico del Taormina Calcio: faremo meglio l’anno prossimo.

TAORMINA – «Il quarto posto finale del Taormina calcio nel campionato Juniores a otto squadre non è disastroso come sembra»: sono parole di Salvatore Puglisi, dirigente del club biancazzurro. «Lo definisco un torneo anomalo – continua Puglisi – perché per le società di Promozione è obbligatorio. Noi abbiamo avuto difficoltà a gestire la formazione per la scarsa disponibilità di atleti, ma per il prossimo anno mi riprometto di organizzarlo meglio, con due dirigenti al seguito e con un allenatore come è stato quest’anno Tonino Turiano, a cui vanno i ringraziamenti per il lavoro svolto. Per quel che riguarda la sconfitta a tavolino per la mancata presentazione a Nizza, a parte la figuraccia rimediata a Gaggi, dove siamo scesi in campo con soli 7 giocatori, in qualità di direttore tecnico è giusto che mi assuma le responsabilità, ma vorrei sottolineare che proprio in quelle due partite il sottoscritto era fuori sede. Vorrei aggiungere che quest’anno, nella scuola calcio, siamo partiti quasi da zero. Alla mia prima stagione nel Taormina, ho deciso così di affidare a Maruca il delicato incarico di responsabile tecnico, mentre Scevola è andato a ricoprire il ruolo di segretario. Dopo decenni, finalmente, quest’anno la nostra scuola calcio ha ricevuto un riconoscimento dalla Figc. Sono nel mondo del calcio da 35 anni ed è grazie anche alla mia esperienza se abbiamo ridotto di gran lunga le spese sostenute nei campionati precedenti».