Maxi- Rissa nella gara Peloro- Usclo Pace, valevole per l’andata del Trofeo delle Provincie.

Nella gara di andata degli ottavi di finale valevole per il Trofeo delle Provinice tra la Peloro Annunziata e Usclo Pace al 25’ del secondo tempo sul punteggio di 1-0 per la Peloro Annuziata, la gara veniva sospesa dal direttore di gara per una maxi rissa scoppiata tra le due squadre  e i sostenitori delle due formazioni. Il Giudice sportivo, a respinto i reclami presentati dalle societaà, a dato persa ad entrambe la gara  per 0-3 ed escludendoli dalla manifestazione. Non facciamo nessun commento a quanto è successo nel derby cittadino tra  Peloro e Usclo Pace. Riportiamo integralmente il contenuto riportanto dalla Lega Sicula nell’ultimo comunicato, pubblicato Venerdi 3 Aprile.  “Reclami Peloro Annunziata e U.S.C.L.O. Pace. Si osserva in via preliminare che i reclami proposti dalle Società   Peloro  Annunziata e U.S.C.L.O. Pace non sono stati preannunciati, così come previsto  dall’art. 9 del Regolamento della manifestazione pubblicato sul C.U. n. 187   del 13/01/2009; l’inosservanza di tale formalità costituisce motivo di  inammissibilità dei reclami stessi e ne preclude l’esame di merito; Esaminati gli atti ufficiali, dagli stessi si rileva che:   Al 25′ del s.t., dopo l’assunzione di un provvedimento disciplinare a carico  del calciatore Cacciola Salvatore (U.S.C.L.O. Pace), alcuni sostenitori della  Società Peloro Annunziata assumevano contegno offensivo nei confronti del predetto il quale replicava arrivando alle mani con un sostenitore avversario nel frattempo introdottosi all’interno del terreno di giuoco; a tal punto  scoppiava una rissa che vedeva coinvolti dirigenti e calciatori della Società  U.S.C.L.O. Pace e sostenitori della Società Peloro Annunziata; trascorsi cinque minuti, l’arbitro, valutata la situazione determinatasi edimpossibilitato a sedare la rissa, considerata altresì l’assenza di alcuna  misura d’ordine, decideva di sospendere definitivamente la gara; Condivisa la opportunità della decisione dell’arbitro in ordine alla  sospensione definitiva della gara; Sancita la responsabilità di entrambe le Società, U.S.C.L.O. Pace e Peloro  Annunziata, in relazione al comportamento dei propri tesserati la prima e dei propri sostenitori la seconda;   Si delibera:  Di dichiarare inammissibile il reclamo avanzato dalla Società Peloro  Annunziata, addebitando alla stessa la relativa tassa;  Di dichiarare inammissibile il reclamo avanzato dalla Società U.S.C.L.O.  Pace, addebitando alla stessa la relativa tassa; Di infliggere alla Società Peloro Annunziata la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3 e l’ammenda di Euro 300,00; Di infliggere alla Società U.S.C.L.O. Pace la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3 e l’ammenda di Euro 300,00; Di escludere entrambe le Società, Peloro Annunziata e U.S.C.L.O. Pace, dal  prosieguo della manifestazione.”