SERIE C2 – L’Atletico Naxos conquista la promozione in C1.

GIARDINI – L’Atletico Naxos nella storia del calcio a 5. Dopo avere vinto, lo scorso anno, il campionato di Serie D, quest’anno ha vinto anche quello di C2, facendo approdare per la prima volta una squadra giardinese in C1. Il prestigioso traguardo è stato raggiunto al comunale di Giardini, al termine della gara con la Coordiner Catania. La partita si è conclusa 1-1, risultato ininfluente per la classifica dell’Atletico, che aveva già avuto la matematica certezza della promozione con una giornata d’anticipo. Dopo il fischio finale è iniziata la festa, con musica, spumante, dolci e fuochi d’artificio. Grande euforia tra i dirigenti Mario Pennisi, Filippo Santoro, Luigi Galofaro, Eros Franco, Concetto Magro, Antonino Munafò e Sebastiano Martucci. Lo staff dirigenziale è consapevole che questa è una vittoria che resterà negli annali sportivi. E’ raro, infatti, che si possa vincere un campionato per due anni consecutivi. Oltre ai dirigenti già citati, grande merito va al mister Daniele Lo Presti, azzeccata scommessa della dirigenza, che due anni fa lo scelse, credendo nelle sue giovani qualità. Ha dimostrato che le squadre vincenti, oltre ad avere grandi atleti, hanno anche un grande gruppo che – nel caso dell’Atletico Naxos – è arrivato alla promozione lavorando con umiltà e crescendo partita dopo partita. A dare una marcia in più alla squadra, quest’anno, è stato anche l’inserimento di innesti decisivi, quali Carmelo Intelisano, Giuseppe Puglisi, Luca Lo Pò, Raffaele Parisi, Francesco Privitera e Bonaventura Sergio.
E parliamo di numeri: l’Atletico Naxos nelle due stagioni di Serie D e C2 ha totalizzato ben 38 vittorie 2 pareggi e 8 sconfitte: 261 i gol fatti e 110 quelli subìti. Adesso, per la dirigenza, è giunto il momento di fare bene i conti perché la C1 va affrontata in modo diverso sia dal punto di vista economico che come organico di squadra. Ed ecco i protagonisti dell’esaltante stagione, a cominciare dai portieri Emanuele Savoca, Raffaele Parisi ed Erpidio Foro, per proseguire poi con Walter Rizzo, Sergio Bonaventura, Francesco Privitera, Marco Vecchio, Lorenzo Sturiale, Giuseppe Puglisi, Carmelo Intelisano, Fulvio Pettinato, Luca Lo Pò, Alessandro Puglisi, Mario Costanzo, Antonio Puglisi. Allenatore: Daniele Lo Presti; secondo allenatore: Francesco Brunetto; magazziniere: Giovanni Russo.