Il Trappitello sfida lo Sportinsieme nella finale play-off a Pedara.

Taormina. Si giocherà domenica, alle ore 16, a Pedara, la finale dei playoff del Girone D di Prima categoria tra il Trappitello calcio e lo Sportinsieme.
La squadra della «Perla dello Jonio», per superare il turno, deve obbligatoriamente vincere, mentre ai santateresini basterà anche il pareggio, in virtù della migliore posizione di classifica nella «regular season». Se il Trappitello dovesse riuscire nell’impresa, la settimana prossima andrà a giocare lo spareggio con la vincente di Aquila-Ciappazzi (finaliste playoff del Girone C) e nel caso in cui dovesse aggiudicarsi anche questa gara, potrà festeggiare il passaggio nel torneo di Promozione.

Il team del presidente Ferrara, comunque, è ancora in corsa per la Coppa Sicilia, manifestazione che regalerà alla vincitrice il salto nella serie superiore. «Se la squadra che conquisterà la Coppa avrà già ottenuto la promozione – spiega la Figc sicula – il titolo sportivo per richiedere l’ammissione in serie superiore sarà riservato all’altra formazione finalista». Questo significa che, se il Trappitello dovesse andare in finale di Coppa Sicilia con il Real Avola (l’unica delle 4 semifinaliste già promossa), si potrà considerare già in Promozione, indipendentemente dall’esito della finalissima.
«Stiamo già guardando al futuro – spiega il vicepresidente Felice Munafò – e in quest’ottica ci farebbe piacere se l’attuale digì del Taormina, Nicola Sciglio, decidesse di passare con noi».