Sfuma il sogno Promozione del Misserio. Il Roccalumera promosso in Prima Categoria.

VILLAFRANCA TIRRENA – Il Roccalumera del Presidente Mimmo Crisafulli , dopo un anno di purgatorio, fa ritorno in Prima Categoria. La formazione di mister Mancuso vincendo la finale sul neutro di Villafranca supera il Misserio (2-1) , unico risultato utile per consentire ai roccalumeresi di  approdare in Prima Categoria. Obiettivo fallito dai ragazzi di mister Carmelo Brigandì, pur avendo due risultati a proprio favore, non è riuscita nella storica impresa di approdare per la prima volta della sua storia calcistica in Prima Categoria. Alla presenza di una cornice di pubblico eccezionale, le due formazioni si sono date battaglia con grinta per superarsi a vicenda. La gara veniva subito sbloccata dopo 10’ dal Roccalumera, che si portava in vantaggio su calcio di rigore concesso dall’arbitro Maugeri,  per un fallo del difensore santateresino Roberto Crisafulli sull’attaccante roccalumerese Scarantino, con la conseguente espulsione del giocatore. Dagli undici metri si presentava Beccaria che superava il portiere Leo segnando la rete del vantaggio. Sotto di una rete, la formazione del Presidente Tanino Maggioloti con un uomo in meno non demordeva, si proiettava in avanti nel tentativo di riacciuffare il pareggio.  Nella ripresa il mister Briganadì lasciava negli spogliatoi Pacher al suo posto entrava Chillemi per dare più  vivacità agli attacchi santateresini.  Sotto la pressione  degli attacchi del Misserio, la difesa roccalumerese andava in affanno,  per capitolare al 51’ con il neo entrato Claudio Spadaro  con un dribbling secco lasciava a terra il portiere De Salvo,  mettendo a segno la rete del momentaneo pareggio.  Pervenuto al pareggio il Misserio, con un uomo in meno cercava di controllare le sfuriate degli avversari che si proiettavano in avanti alla ricerca del successo, sfiorato in più di una circostanza, allo stesso tempo si difendeva dal micidiale contropiede del Misserio.  L’arrembaggio roccalumerese veniva premiato a 5’ dal termine con un tiro potente  a volo dell’attaccante Scarantino la cui conclusione si stampava sul palo per poi  superare la linea di porta. Una doccia fredda per la squadra del Presidente Tanino Maggioloti che si capultava in avanti per ristabilire la parità che significava il salto in Pirma Categoria. Non sono bastati nemmeno i sette minuti di recupero concessi dall’arbitro per riacciuffare il risultato. Alla fine a festeggiare è stato il Roccalumera lasciando l’amaro in bocca per i ragazzi del Misserio che nonostante la sconfitta hanno disputato un gara superba dimostrando un forte carattere di gruppo. TABELLINO Misserio  1 Roccalumera 2 Marcatori: 11′ Beccaria su rig., 54 ‘Spadaro C., 86′ Scarantino. Misserio: Leo, Cannabuci, Crisafulli, La Rocca, Marinacci, Pacher  (46′ Chillemi ), Zingales (20′ Spadaro), Garufi , De Salvo, Lupino, Triolo  (76′ Bonvegno). All.: Brigandì. Roccalumera: De Salvo, Barbaro, Romeo, Cortellino  (87′ Signorino), Parisi (80’ Morgante ), Supino, Scarantino, Beccaria, Barbara , Andaloro, Cerrito. All. Mancuso. Arbitro: Maugeri di Acireale. Assistenti:Pirri e Cusumano di Barcellona Pozzo di Gotto