Nuove realtà sportive nel prossimo campionato di Terza Categoria.

Si è concluso da poco meno di un mese il campionato di Terza Categoria. Un torneo definito da tutti “ il più interessante e affascinante” degli ultimi anni. Archiviata l’elezione 2008-09 con la vittoria dell’Asd Furci  e dell’Atl. Roccalumera vincente nella finale play-off contro l’Alì Terme, si pensa, già , al prossimo campionato. Le premesse di un altro campionato avvincente ci sono tutte: all’orizzonte si prospetta un altro torneo ricco di fascino ed interesse che coinvolgerà oltre le Società dell’ultima stagione ( eccezione del Furci e Atl. Roccalumera promosse in Seconda Categoria), la partecipazione di nuove “SQUADRE” realtà sportive che si iscriveranno per la prima volta ad un torneo organizzato dalla Figc. Al momento sarebbero 7 le  nuove società in rappresentanza di 6 paesi con un bacino d’utenza e con tradizione sportiva alle spalle: Nizza, S. Teresa, Forza D’Agrò, Letojanni, Taormina e Moio Alcantara. Andiamo per ordine: Nizza di Sicilia, un nuovo gruppo di sportivi vuole costituire una squadra interamente composta da giocatori nizzardi sparsi nelle varie squadre della riviera jonica, per fare riaccendere nuovamente il “tifo” nizzardo, un po’ lontano dalla Mediterranea Nizza del Presidente  Orlando Leo che disputa il campionato di Prima Categoria. Voci di corridoio, parlano di una eventuale cessione del titolo sportivo o ridimensionamento dei programmi societari in mancanza di contributi comunali, puntando sui giovani del vivaio.  A S. Teresa, dovrebbero essere addirittura due le squadre che prenderanno parte al prossimo campionato di Terza Categoria: a seguire le orme del Ciumaredda, un’ altro  quartiere Bucalo” vestirà la casacca sportiva”  ( i colori sociali dovrebbero essere giallorossi) la nuova squadra si dovrebbe chiamare “Sparagonà-Bucalo”. La seconda nascente Società,  rappresenterebbe la popolosa frazione di Misserio. Una squadra alternativa all’attuale formazione che milita in Seconda Categoria del Presidente Tanino Maggioloti,  intenzionato a non proseguire più il suo impegno nello sport con la conseguente non iscrizione al Campionato di competenza. Forza D’Agrò: nella cittadina forzese, dopo tanti anni di assenza  gli sportivi locali,  stando valutando l’opportunità di formare una squadra composta di atleti locali il cui primo intento era la partecipazione all’UISP, strada facendo di  partecipare invece ad un campionato della Figc. Letojanni: oltre alla gloriosa Robur ( retrocessa in Seconda Categoria), nella cittadina letojannese si sta lavorando ad un seconda squadra  di calcio. Un nuovo progetto calcistico che guarda con una certa ambizione al futuro. Taormina: La cittadina della Perla dello Jonio, oltre al Taormina Calcio e Trappitello (Promozione), dovrebbe avere la terza squadra di calcio: l’idea della nuova società fare giocare esclusivamente giocatori taorminesi.  Moio Alcantara: Anche qui  gli sportivi locali si stando attivando a fare ritornare il calcio giocato del paese dell’Alcantara. Dove esiste un fantastico impianto sportivo, senza una squadra di calcio. Nei prossimi giorni  sicuramente né sapremo di più. Certamente l’entusiasmo dell’ultimo campionato appena conclusosi, a contagiato gli altri paesi.  Si prospetta un altro affascinante ed entusiasmante campionato ricco di derby.