Rally dei Nebrodi: Il santateresino Andrea Nucita primo nella classe N2.

 

 

Pronostico rispettato: dopo la vittoria nella scorsa edizione, il messinese Car­melo Galipò su Peugeot 207 Super 2000, ha bissato il successo nel 17° Rallye dei Ne­brodi, gara rivelatasi molto selettiva, con quasi la metà dei concorreti ritirati.
Suc­cesso ottenuto battendo il compagno di squadra Osman Caristi ( manigato da Gi­smondo) in un affascinante duello all’ulti­mo metro cronometrato. Terzo posto il pi­lota di Partanna, Bartolo Mistretta che su Renault New Clio ha sorpreso equipaggi più potenti e competitivi. A seguire in clas­sifica, Ettore Caranna in coppia con Lo Ne­ri, su Peugeot 207 S2000, quinta posizione per Carmelo Molica (al suo fianco Pintau­di) che ha provato la Renault New Clio.
Ot­timo recupero per Umberto Lunardi, cam­pione Challenge in carica, seguito in setti­ma posizione da Pino Barbitta. Nella top ten si registrano Giuseppe Di Blasi ( Re­nault Clio Williams) all’ottavo posto davan­ti alla Peugeot 206 Rc di Maurizio Bruno in coppia con il figlio Angelo, e la Peugeot 106 Rally Daniele Casella navigato da Ricciar­dello.
In classe N2 successo di Andrea Nu­cita ed Antonio Pittella a bordo della loro Peugeot 106 Rallye curata dall’Autotecnica Macrì. Con questo successo, il giovane pilota di S.Teresa di Riva mantiene il comando nelle classifiche di Challenge 8^ zona e di Trofeo Peugeot. Sul gradino più basso del podio salgono i messinesi Alioto – Cangemi anch’essi su Peugeot 106 Rallye.
Hanno dovuto abbandonare la gara anzitempo: Santoro – Barbaro Renault Clio Williams FN3, D’Arrigo – Perrone Peugeot 106 Rallye A6, Fragale – Famà Peugeot 106 Rallye N2, Mancuso – Biella Peugeot 106 Rallye N2.