Taormina Calcio: Piraino costretto a lasciare?

Taormina – La stagione calcistica sta per iniziare e le due maggiori squadre cittadine, il Taormina e il Trappitello, hanno già deciso la data dell’inizio della preparazione precampionato.

RADUNO:Il Taormina si radunerà al «Bacigalupo» lunedì 3 agosto, mentre i «cugini» presieduti da Felice Munafò si ritroveranno nell’impianto erboso di via Guglielmo Marconi una settimana dopo, il 10 agosto.

COPPA ITALIA:Entrambe le formazioni potranno ritrovarsi di fronte, nell’atteso derby, nel primo turno di Coppa Italia, in programma domenica 30 agosto e domenica 6 settembre.

INIZIO CAMPIONATO: Il torneo di Promozione, invece, avrà inizio domenica 13 settembre. Taormina e Trappitello partono con obiettivi diversi. La squadra della frazione punta alla salvezza, mentre il team allenato da Totò Tedesco vuole vincere il campionato

ENIGMA PIRAINO:Nelle prossime ore, però, nel Taormina ci potrebbe essere una rivoluzione. Da alcuni giorni, infatti, si vocifera di un possibile «divorzio» tra la dirigenza guidata da Giovanni Zuccalà e Stefano Sciacca e il direttore sportivo Daniele Piraino. I vertici del sodalizio biancazzurro, infatti, in questi ultimi tempi si sono riuniti quasi quotidianamente, in gran segreto, per discutere di bilancio.

Giovedì scorso tutto sembrava rientrato, ma ieri c’è stato l’ennesimo incontro con un grosso personaggio del mondo del calcio siciliano. Non è escluso neanche un ritorno a sorpresa del trainer Piero Ferrante, contattato lunedì scorso dai dirigenti del Taormina.