Pippo Vitale osservatore dell’Inter in Sicilia.

L’allenatore Pippo Vitale, osservatore dell’Inter per la Sicilia, continuerà a collaborare con la società nerazzurra. Nei giorni scorsi il tecnico taorminese ha firmato un accordo che lo lega al club di Moratti per un’altra stagione. «Per me è una grossa soddisfazione – spiega Vitale – perché il sodalizio milanese è uno dei più grandi club del mondo. Come accade ormai da diversi anni, andrò in giro per la Sicilia a scoprire nuovi talenti.

I n queste ultime settimane sono stato contattato da Totò Schillaci, che mi ha chiesto di fare da intermediario per l’affiliazione della sua scuola calcio all’Inter. Il Taormina? Alla squadra presieduta da Giovanni Zuccalà auguro le migliori fortune, nella speranza di potere rivedere i biancazzurri primeggiare nel campionato di Eccellenza, come 15 anni fa.

Mister Musumeci è reduce da alcune esperienze positive in categorie superiori e sono certo che farà bene anche a Taormina. Il recente divorzio della società jonica dal diesse Daniele Piraino e dal tecnico Totò Tedesco, secondo la mia modesta opinione, è stato positivo, anche perché in questa operazione c’erano diversi aspetti poco chiari.

Ho grande fiducia nel Trappitello e i miei complimenti vanno al patron Felice Munafò per l’ingaggio di Tonino Turiano, trainer serio e competente. Se ci saranno le possibilità, anche io, quest’anno, mi butterò nella mischia, perché l’Inter mi ha dato il nullaosta per allenare una prima squadra tra i dilettanti».