Domenica inizia la nuova stagione con la Coppa Italia.

Domenica prossima, finalmente, si comincia. Dopo cinque mesi di calcio parlato, la parola “passa” al terreno di gioco. Comincia ufficialmente la stagione agonistica 2009-2010 con le gare di Coppa Italia, preludio ai tornei di Eccellenza e Promozione che promettono spettacolo, grande interesse e tanta incertezza.

COPPA ITALIA ECCELLENZA:Per l’Eccellenza sarà l’edizione numero quarantacinque della Coppa Italia, da quest’anno denominata “Memorial Gianfranco Provenzano”, per ricordare l’ex presidente del Comitato Regionale scomparso da pochi mesi. Alla Coppa sono iscritte d’ufficio tutte le 32 squadre partecipanti al massimo torneo dilettantistico siciliano e la fase regionale, con andata e ritorno, comprende i sedicesimi, ottavi, quarti e semifinali. La finale si giocherà, cosi ha già deciso la Lega, sul campo neutro di Bagheria.

COPPA ITALIA PROMOZIONE:In Promozione, la Coppa Italia, denominata “Memorial Orazio Siino” per ricordare un altro grande ex presidente del passato, e anche qui, le 64 squadre che prenderanno parte al secondo torneo dilettantistico isolano sono iscritte d’autorità. La squadra vincente la finale regionale 2009-2010 sarà promossa in Eccellenza e, qualora, tale squadra avesse acquisito già il diritto alla partecipazione al predetto campionato, il titolo sportivo per richiedere l’ammissione all’Eccellenza, sarà riservato all’altra squadra finalista di Coppa Italia. Anche qui le gare sono andata e ritorno, ad eliminazione diretta. Le fasi prevedono i trentaduesimi, sedicesimi, ottavi, quarti e semifinali, mentre, la finale si giocherà sul neutro di Licata.

Le gare avranno inizio domenica alle ore 16 e, per quanto concerne la partecipazione dei calciatori, sarà obbligatorio (come in campionato) l’utilizzo contemporaneo per tutti i 90′ di gioco di tre giocatori juniores. Ovvero, due classe 1990 ed uno del 1991. L’inosservanza di tale norma, ovviamente, comporterà la sanzione della perdita della gara per 3-0, per le società inadempienti. Consentite tre sostituzioni ed essendo la Coppa Italia competizione a rapido svolgimento, le decisioni disciplinari sono appellabili in secondo grado solo dinanzi alla Commissione Disciplinare. Si rammenta, inoltre, che gli eventuali reclami dovranno essere preannunciati telegraficamente (o per mezzo fax) entro le ore 13 del giorno successivo alla gara e le relative motivazioni inviate entro lo stesso termine.
E veniamo al programma completo delle gare di Coppa Italia che apriranno domenica la stagione. Il ritorno è previsto il 6 Settembre.

ECCELLENZA: Acireale-Camaro, Due Torri-Orlandina, Capo d’Orlando-Monforte, Caltagirone-Paterno’, Belpasso-Biancavilla, Noto-Vittoria, Rosolini-Ragusa, Trecastagni-Misterbianco.

PROMOZIONE: Limina-Taormina, Futura-Patti, S. Agata-Tiger, Villafranca-Ghibellina, Falcone-Mazzarrà, Torregrotta-Spadaforese, Gangi-San Fratello, Trappitello-Giallo Blu, Aci S. Antonio-Città di Acireale, Viagrande-Riposto, Canicattini-Priolo, Comiso-Frigintini, Inessa-Sporting Misterbianco, Moticea-Scicli, Grammichele-Francofonte, Ragazzini Generali-S. Gregorio, Real Avola-Pachino, Spar-Gravina, Battiati-Atletico Catania.
ANTICIPI: già stabiliti, sino a questo momento, gli anticipi in programma all’andata. Si giocheranno sabato 29 Agosto i derby Futura Brolo-Patti e Villafranca-Ghibellina.

EVITATE LE STRACITTADINE: negli accoppiamenti effettuati, la Lega ha deciso di evitare i derby stracittadini che, dunque, si giocheranno solo in campionato. Evitati, dunque, i derby Tiger-Futura, Trappitello-Taormina e Capo d’Orlando-Orlandina. Se andranno avanti queste squadre, potrebbero ritrovarsi accoppiate nelle fasi successive