Il Taormina sconfitto (2-1) all’esordio dal Giarre.

Giarre – Niente da fare per il Taormina contro la matricola GialloBlù, vittoriosa per 2-1 contro la formazione allenata da Maurizio Musumeci. Inizia con una vittoria convincente la nuova avventura calcistica della compagine giarrese allenata da Giancarlo Fichera contro la formazione taorminese che nella parte finale della partita ha messo a dura prova la retroguardia di casa, rimasta in dieci, in seguito alla doppia ammonizione di Salvatore La Guzza negli ultimi venti minuti, riuscendo con grinta a respingere l’assalto del Taormina che cercava di rimontare lo svantaggio.
I padroni di casa sbloccavano il risultato dopo 10 minuti di gara con Nino Longo abile a sfruttare abilmente un cross di Mangano proveniente dalla destra , in una fantastica rovesciata volante insaccava la sfera alle spalle del sorpreso Orazio Vittorio. Al 14’ arrivava il raddoppio dei GialloBlù del Giarre con un ispirato Santino Torre, con un preciso diagonale serviva Salvatore La Guzza, che non perdonava per la seconda volta l’esperto difensore taorminese.
La seconda marcatura dei padroni di casa frastornava la formazione biancoleste, che non riusciva ad controbattere la supremazia territoriale del Giarre. Il primo tentativo di rete da parte dei taorminesi arrivava al 29’ con Foresta , assist di Ciccio Nava, metteva al centro una palla che attraversava l’intera area piccola, ma nessun giocatore taorminese riusciva a mettere in rete la sfera. Al 41’, possibilità di accorciare le distanze per il Taormina con D’Amico, con un lungo diagonale di sinistra con Plastini, che parava il non facile tiro.
Nella ripresa, subito pericoloso il Giarre con un tiro alto di G. La Guzza. Rispondeva quattro minuti più tardi Ciccio Nava su calcio piazzato. Al 65’ un preciso rasoterra di Ciccio Nava finiva di poco a lato. Il Taormina si prendeva di coraggio continuando nel proprio pressing creando una ghiotta opportunità di accorciare le distanze al 69’ con Gianmarco Filosa che a tu per tu con Plastini si faceva parare il tentativo di rete. Al 75’ il Giarre rimaneva in 10 uomini in seguito all’espulsione di S. La Guzza. Con un uomo in più la formazione di Musumeci, si proiettava in avanti con più incisività andando a segno al 79’ con l’attaccante Briguglio, su assist di Stracuzzi insaccava in porta. La rete dà coraggio al Taormina, mentre i padroni di casa, perdono in lucidità rischiando il pareggio al 80’ con Cutaia che colpiva il palo sulla respinta il neo entrato La Corte mandava alto il tiro a porta completamente vuota. Al 90’ il Taormina va vicinissimo al pareggio con un tiro di Foresta, sulla linea salvava il giarrese D’Angelo.

Giallo Blu 2 Taormina 1
Marcatori: 10′ Longo, 14′ La Guzza S., 79’ Briguglio.
Giallo Blu Giarre: Plastini , Vitale, Intelisano (77’Di Vincenzo), La Guzza G. (87’ Belfiore), Testa (69’ D’Angelo), Percipalle, La Guzza S., Patti, Longo, Torre, Mangano. All. Fichera.
Taormina: Vittorio, Cutaia, De Salvo, Mannino, Stracuzzi, Monforte, Foresta, Filosa , Briguglio, Nava, D’Amico (69’ La Corte). All. Musumeci .
Arbitro: Pirrotta di Barcellona P.G.
Note: Piogga torrenziale per l’intero primo tempo; calci d’angolo 0-2 (0-0) per il Taormina.
Espulsi: al 29′ del secondo tempo La Guzza S. per doppia ammonizione.
Ammoniti: La Guzza G., e Di Vincenzo del Giarre. Briguglio, Mannino e Nava del Taormina.
Note: Piogga torrenziale per l’intero primo tempo; calci d’angolo 0-2 (0-0) per il Taormina Spettatori 400 circa, con nutrita rappresentanza taorminese.
 
 
 
 
.