Il Trappitello ancora sconfitto (1-2) in casa dal Battiati.

Terza partita casalinga e terza sconfitta per la compagine taorminese del Trappitello del Presidente Felice Munafò, che deve rimandare l’appuntamento ancora una volta con la prima vittoria al Bacigalupo. Questa volta a conquistare l’intera posta in palio è stata la formazione catanese del Battiati che è riuscita a sfatare anche il rito del sale buttato a grosse quantità dai dirigenti del Trappitello per scacciare la “maledizione” che ha colpito il rettangolo erboso del Valerio Bacigalupo.
Fischio d’inizio è gli ospiti al primo affondo sbloccano il risultato con il bomber Di Prima che calcia al volo dal limite dell’area all’angolino basso che trafigge il sorpreso Alex Ruggeri. Colpiti a freddo i ragazzi di Vittorio Schifilliti, accusano il colpo, senza riuscire a reagire allo svantaggio, tanto che al 13’ sono ancora gli ospiti con Rundo a portarsi sul doppio vantaggio, grazie ad un tiro dai venti metri batte per la seconda volta Ruggeri.  Sotto di due reti, si aspettava la reazione dei taorminesi che non riuscivano, a imbastire valide azioni, manovre poco brillanti ed incisive che non hanno impensierito minimamente la retroguardia catanese che non aveva alcuna difficoltà a controllare la sterilità offensiva del Trappitello. Al 36’ mister Schifilliti inseriva Intelisano al posto di Nicotra nel tentativo di invertire la rotta.
Al ritorno in campo il Trappitello si presentava in campo con il bomber Marco Gullotta subentrato a Gerbino. Erano sempre gli ospiti a rendersi pericolosi al 51’ con Garofalo e tre minuti più tardi con Cassone che non sfruttava a proprio favore un’indecisione tra Barresi e il portiere Ruggeri. Al 65’ il trainer taorminese buttava nella mischia Bracciolano al posto di Paladino, per dare man forte all’isolato Famà.
Al 72’ opportunità fallita dal Trappitello per accorciare le distanze, grazie ad un calcio di rigore in proprio favore. Dal dischetto si presentava il centrocampista Morgante che sbagliava il penalty calciando fuori. Fallita l’occasione per accorciare le distanze all’80’ il neo entrato Bracciolano cercava la via della rete senza riuscirci.
All’83’ la formazione di casa trova il gol con Marco Gullotta pescato in maniera perfetta da un cross dalla destra del pungente Famà, di precisione trafigge Malfa. La rete galvanizza il Trappitello che si proietta all’arrembaggio in area avversaria senza però trovare il guizzo vincente.
Trappitello 1 Battiati 2
Reti: 1’ Di Prima, 13’ Rundo, 83’ Gullotta
Trappitello: Ruggeri, Tavilla, Barresi, Monforte, Di Bella, Nicotra (36’ Intelisano), Morgante, Gerbino (46’ Gullotta), Castorina, Famà, Paladino (65’ Bracciolano).
Battiati: Malfa, Gentile (72’ Ucchino), Pandolfo, Rundo, Tomaselli, Spartano, Cassone, Indelicato (58’ Alì), Di Prima, Garofalo, Grasso (59’ Mirabelli).
Arbitro: Boscarino di Siracusa