Poker della D. Gaggi ai danni dell’Aquila Bafia.

Una scatenata Desport Gaggi rifila un secco 4-0 alla squadra tirrenica dell’Aquila Bafia. Eppure prima di passare in vantaggio i ragazzi di mister Cannata hanno dovuto aspettare il 68’ quando il veterano ed esperto Peppe Mavilia con una precisa conclusione metteva la sfera alle spalle di Cicciari.
Due minuti più tardi ci pensava Luca Brunetto a portare sul doppio vantaggio la Desport trasformando un calcio di rigore. Nell’arco di due minuti, l’Aquila Bafia ha subito scacco matto dai padroni di casa che quando hanno deciso di premere sull’acceleratore non c’è stato più nulla da fare per gli ospiti che sono riusciti a tenere inviolata la propria porta per tutto il primo tempo.
Nella ripresa, visto che il risultato non si sbloccava il tecnico Cannata inseriva forze fresche al 55’ Antonino Manitta per Trimarchi e al 63’ Nassi per Calì.
Mosse che hanno portato i suoi frutti riuscendo a sbloccare il risultato. Gli ospiti sotto di due reti hanno cercato di reagire ma ogni tentativo veniva controllato senza particolare difficoltà dai padroni di casa. Nel finale di gara saliva in cattedra il neo entrato Albertino Nassi (rientrato dal prestito dell’Aci S. Antonio) che metteva a segno la propria doppietta all’86’ e al 91’ fissando il risultato finale sul punteggio di 4-0.
Due gare due vittorie e primato in classifica, gli avversari sono avvisati, bisogna fare i conti anche con la D. Gaggi.
Gaggi 4 Aquila Bafia 0
Marcatori: 68′ Mavilia, 70′ Brunetto (rig.), 86′ e 91′ Nassi.
Desport Gaggi: Adornetto, Trimarchi (55′ Manitta A.), Cubito, Sterrantino, Brunetto S., Manitta G., Mavilia, Cortese, Brunetto L. (85′ Raneri), Calì (63′ Nassi), Vaccaro. All. Cannata.
Aquila Bafia: Ciciari, Scarpaci, Imbesi, Bucalo, Presti, Salamone, Donato, Milone, Schepis, Rappazzo, Squadrito (60′ Mirabile). All. Squadrito.
Espulso: 69’ Presti.
Arbitro: Botticella di Acireale.