L’Antillese continua la sua marcia a suon di gol….5-1!!!

Continua a macinare gol la Polisportiva Antillese rifilando un secco 5-1 nel primo derby stagionale di 2° categoria. Gara non certo gradevole dal punto di vista tecnico-tattico con le due formazioni che provavano a costruire azioni da rete venendo successivamente annullate dalle difese avversarie. E’ stata invece una partita dura basata principalmente sul piano fisico dove l’Antillese, soprattutto nella seconda parte di gara, ha avuto la meglio grazie ad alcune giocate dei suoi, costringendo gli ospiti della Robur a giocare in difensiva e a costruire solo in ripartenza.

PRIMO TEMPO:Nella prima parte di gara, faticano i locali a costruire con manovre spesso lente e macchinose,  concedendo agli ospiti un ottimo e importante possesso palla, senza però creare veri e propri pericoli alla porta difesa da Alessio Muscolino. Il primo sussulto arriva al 30’ con Thomas Paratore abile a girare di rovesciata un cross dalla destra di Massimo Di Pietro, sfortunatamente la sfera di gioco sorvolava di poco la traversa.
Allo scadere del primo tempo sono i locali a passare in vantaggio quando il difensore Massimo Di Pietro consegnava la palla a Thomas Paratore il quale svirgolava accidentalmente il pallone consegnandola a Luca Crupi che di sinistro pennellava un bellissimo cross per Marvin Costa che incornava il gol del momentaneo 1-0. Si concludeva così il primo tempo con i padroni di casa in vantaggio per 1-0.
SECONDO TEMPO: Nei primi 10’  della ripresa  sono i ragazzi di Giovanni Ruggeri a costruire maggiormente, scendendo in campo con un’altra mentalità, dettando i ritmi di gioco e affacciandosi in varie occasioni nell’area avversaria. A metà del secondo tempo arrivava il pareggio degli ospiti quando Davide Garufi mandava in porta Lo Re (a mio avviso in posizione irregolare) battendo sulla sinistra Alessio Muscolino per il gol del momentaneo1-1.
A questo punto l’Antillese non riusciva a gestire le manovre di gioco concedendo spesso occasioni che gli ospiti non riuscivano a concludere. Proprio nel momento migliore degli ospiti, l’Antillese trovava il gol del momentaneo 2-1, al 81, con una magia dell’onnipresente Kelvin Costa che ben servito da Carmelo Puglia, si faceva fuori di tre avversari e con un preciso sinistro batteva per la seconda volta  il portiere Antonio Saglimbeni.
In rapida successione arrivano altri due gol per i locali: il 3-1, con Francesco Lo Giudice che ben servito dalla sinistra, in piena area di rigore, da Kelvin Costa finalizzava e chiudeva la partita; il 4-1, con un gran tiro da centrocampo di Antonio Paratore che fulminava l’incolpevole Antonio Saglimbeni, dopo essere uscito dall’area di rigore per difendersi dall’offensiva avversaria. Il gol del definitivo 5-1 arrivava allo scadere con il migliore in campo Kelvin Costa che perforando sulla sinistra la difesa avversaria centrava di destro l’angolino basso del portiere. Al Comunale “C.Smiroldo” di Antillo, Polisportiva Antillese 5-1 Robur. Pol. Antillese    5   Robur  1
Marcatori: 37’ Marvin Costa, 78’ Lo Re, 81’e 90’ Kelvin Costa, 85’. Francesco Lo Giudice, 87’ Antonio Paratore.
Pol. Antillese: Muscolino, Marinacci, C. Lo Giudice,  A. Restifo (65’ Mastroeni G.), L. Crupi, Di Pietro, T. Paratore (72’C.  Puglia), K. Costa,  M. Costa,  A. Paratore A,  F. Lo Giudice (86’ Andò). All. MastroeniRobur: Saglimbeni, Raneri, Di Natale, Ucchino, Lo Turco, Ruggeri (87’ Rossini), Correnti (57’ Gullo), Smiroldo (64’ Portale), Lo Re, Prestia, Garufi. All. RuggeriArbitro: Maccarrone di Acireale