Scommettendo umilia (5-0) il Casteltaormina.

Successo netto per la formazione catanese del Scommettendo, che espugna il Valerio Bacigalupo rifilando una cinquina alla squadra di casa del Casteltaormina  e si conferma leader del girone. Una sconfitta senza attenuanti quella subita dai ragazzi di mister Eugenio Scimone che pur avevano iniziato bene la gara sfiorando il vantaggio con Simone Parisi, si sono  sciolti sotto i colpi della compagine catanese allenata da mister Tomaselli, una formazione di categoria superiore, ben organizzata che ha messo in mostra un calcio di ottima fattura, chiudendo in pratica la gara nei primi 45’ con un secco 0-3.
PRIMO TEMPO: Dopo una fase di studio con le due formazioni che si affrontavano nella parte nevralgica del centrocampo con i padroni di casa che si muovevano bene facendo girare il pallone, ma i pericoli verso la porta di Lombardo arrivavano solamente su calcio da fermo con Simone Parisi. Al 21’ l’episodio che fa cambiare il volto alla gara: il vantaggio degli ospiti nasceva dagli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Contarino che metteva in area irrompeva Zappalà che insaccava in fondo al sacco.
Pronta reazione dei taorminesi al 31’ con Ciccio Cipolla che a tu per tu con l’estremo difensore ospite  si faceva respingere la sfera, fallendo una ghiotta occasione per pareggiare i conti. Come succede nel calcio, gol sbagliato gol subito, quello che è successo un minuto più tardi con il raddoppio ospite. Dalla fascia destra incursione di Viglianesi che crossava in area per l’attaccante Luvarà che d’esterno sinistro metteva la sfera sotto l’incrocio dei pali.
Brutta tegola per i taorminesi che accusavano il colpo, nemmeno il tempo di riprendersi che arrivava la terza marcatura sempre con Luvarà  che non ha nessuna difficoltà a superare il portiere Sferra in uscita.
SECONDO TEMPO: Sotto di tre reti, mister Eugenio Scimone lasciava negli spogliatoi Spartà e Catalfamo al loro posto inseriva due attaccanti. Omar Curcuruto e Oussama Karakati, dando più peso all’attacco con l’intento di recuperare lo svantaggio. 
Sin dai primi minuti della ripresa, il Casteltaormina si buttava in avanti creando anche delle favorevoli occasioni con il neo entrato Curcuruto al 52’ la cui conclusione di poco fuori e al 58’ su calcio piazzato intercettato da Lombardo che riusciva a deviare in angolo. Al 66’ Peppe Pizzolo con un tiro dal limite dell’area colpiva il palo.
I padroni di casa continuavano la loro pressione offensiva lasciando campo libero per il contropiede ospite che colpiva al 72’ con Magrì e all’85’ con il neo entrato Nobile.
Casteltaormina   0   Scommettendo  5
Marcatori: 21’ Zappalà, 32’ e 42’ Luvarà, 72’ Magrì, 85’ Nobile.
Casteltaormina.: Sferra, Sinibaldi, Pizzolo, Scimone, Alesci, Caserta, Forastiero (80’ Intelisano), Spartà (46’ Curcuruto O.), Catalfamo (46’ Harakati), Parisi, Cipolla. All. Scimone.
Scommettendo: Lombardo, D’Antoni ( 46’ Mirabella), D’Afini, Viglianesi, Zappalà, Fresta, Contarino (57’ Sardo), Ragusa, Magri, Manuli, Luvarà (67’ Nobile). All. Tomaselli
Arbitro:Materazzo di Siracusa