Nella ripresa il Garden Sport (3-0) supera il Bafia.

Sette gol in appena quattro giorni, consentono ai biancoverdi di Nello Basile di conquistare il secondo brindisi consecutivo. Regge poco più di cinquanta minuti la difesa della compagine del Longano che cede alla distanza alla maggiore determinazione dei ragazzi messinesi.
Fondamentale per la vittoria l’innesto della ripresa del bomber Gianluca La Speme che realizza così come contro il Gaggi sabato scorso, un’altra doppietta. Lo sgusciante attaccante dapprima procura la massima punizione ad inizio ripresa che consente al capitano Claudio Cambria di sbloccare il risultato dal dischetto, e poi da velocissimo contropiedi sta sfrutta nel migliore dei modi lo sbilanciamento della formazione ospite protesa vanamente in avanti alla ricerca dell’insperato pari.

GardenSport  3    Aquila 0
Marcatori: 6’st Cambrìa C. (rigore), 14’ e 47’ st La Speme.
Garden Sport: Canale, Munafò S., Santisi, Munafò D. (46’ La Speme), Munafò F., Cambrìa C., Brugarello (65’ Briguglio), Cambrìa R., Galletta, Ghilan (81’ Mangano M.), Santonocito.
Aquila: Cicciari, Scarpaci, Mirabile, Bucolo, Bucca, Presti, Cutugno (20’ st Squatrito), Milone, Schepis, Trifilò, Mazzeo (32’ st Calcagno).
Arbitro: Di Gregorio di Catania