(2-2) tra Limina e Gialloblù. Protagonista la “Nebbia”.

Finisce in parità 2 a 2 l’atteso confronto tra il Limina e Gialloblù di Giarre. Una  partita, quella “vera” i primi 45’, giocata  bene da entrambe le compagini  con  i ragazzi di mister Gigi D’Alessandro, con una prestazione superba , Hanno giocato  la migliore gara di questo scorcio di campionato contro un  avversario solido e imbattuto.  Nella ripresa, invece, i protagonisti della partita sono state: la nebbia –  così bassa che da una porta all’altra non si vedeva  e il direttore di gara  Sig. Brolettini da Ragusa     – che ha continuato nella sua direzione ( vedendo solo lui le due reti messe a segno…… sugli spalti i tifosi sono riusciti  a intravedere solo quello di Ponzio).
La compagine liminese del Presidente Joe Puglia scendeva in  campo determinata a non perdere, ben messa in campo  da mister Gigi D’Alessandro ha concesso pochissimo o quasi nulla agli avversari, soprattutto  creando delle occasioni pericolosi  su calci piazzati eseguiti  dal  giocatore – allenatore D’alessandro e Libro. Proprio quest’ultimo sbloccava il risultato dopo 13’ di gara. Fallo su Davide Ponzio da parte di Barbagallo. Si incaricava della battuta Libro che trovava il varco giusto per superare la barriera ospite   e infilare la sfera alle spalle del portiere Tasinato.  Il vantaggio galvanizzava i padroni di casa che si rendevano pericolosi al 23’ con D’Alessandro con un insidioso tiro dal limite.
La squadra del mister  Giancarlo Fichera si fa vedere  pochissime volte dalle parte di Valeriano senza creare nessun problema . L’ unica occasione vera e propria  viene creata al 29’  da Caponetto che  manca la porta da  ottima posizione. Allo scadere di  tempo il solito Libro sempre su calcio piazzato faceva gridare al gol, ma la sfera passava a fin di palo.
Alla ripresa del gioco, una fitta nebbia calava sul manto erboso del Comunale “ Filippo Saglimbeni” un giocatore  invisibile con la maglia n.23: NEBBIA:   diventava  protagonista della seconda parte di gara.  Al 52’ punizione dal limite per il Limina, sulla sfera D’Alessandro poco fuori. La nebbia diventava sempre più fitta quando al 56’ arrivava il pareggio dei giallo blu con Salvatore La Guzza , abile a sfruttare  un  errore della difesa locale. Sul punteggio di parità si continuava a giocare convivendo con la  nebbia sempre più bassa, in questo quadro atmosferico  arrivava  al 79’  il momentaneo vantaggio degli ospiti con un colpo di testa di Testa. La prodezza del giocatore giarrese non si è vista sugli spalti ma si è sentito solamente l’esultanza della squadra ospite.
Subita la rete, il Limina operava dei cambi facendo entrare  Lo Surdo e Comandè  al posto di Libro e Puglisi per cercare di pareggiare la partita.  Parità che arrivava  all’  86’  con  Davide Ponzio, che girava in rete un perfetto  assist  dalla fascia destra di La Valle. A tempo scaduto il Limina andava vicinissimo ad una prestigiosa vittoria con il giovane Comandè  che non riesce a mettere in rete un preciso  traversone di  Lo Surdo.
Limina     2      Gialloblù Giarre   2
Marcatori: 13’ Libro, 56’ La Guzza S., 79’ Testa, 87’ Ponzio
Limina: Valeriano, Aricò, Muscolino, Bertano, Rizzo(90′ Messina), Furnari, Puglisi(73′ Lo Surdo), D’Alessandro, Libro(79′ Comandè), Ponzio, La Valle. All. D’Alessandro.
Gialloblu: Tasinato, Intelisano, Barbagallo, La Guzza, Testa, Percipalle, Caponetto (53’ La Guzza S.), Patti (89’’ Napoli), Longo, Torre (86’ Mangano), Vitale. All. Fichera
Arbitro: Brolettini di Ragusa