RussoCalcio si riscatta(2-1) al Fondachelli.

La Russocalcio, pur non disputando una prestazione eccelsa, riesce in extremis a fare sua la gara che la vedeva opposta al neopromosso Fondachelli. La voglia di riscatto dei ripostesi non basta, e nei primi minuti di gioco prevale la paura di sbagliare che si traduce nel non gioco. Gli ospiti cercano di approffittare della situazione e provano a portarsi timidamente in avanti, il tutto produce grossolani errori da una parte e dall’ altra. Al 10°’n una delle rare incursioni in area ripostese, Contarino ostacola il capitano ospite L. Torre che viene vistosamente sbilanciato al momento del tiro dall’ estremo difensore ripostese. Il sig. Marcantonio di Catania non può far altro che concedere il calcio di rigore ai biancoverdi. Dal dischetto si porta lo stesso L. Torre, che viene ipnotizzato da Contarino il quale blocca a terra  il tiro dell’ attaccante del Fondachelli.
Scampato il pericolo la Russocalcio cerca di riorganizzare le idee, riuscendo pian piano a prendere in mano il pallino del gioco, pur non riuscendo rendersi particolarmente pericolosa. Al 20’però arriva il vantaggio dei padroni di casa con un bel tiro di Barbarino che piazza una palombella imparabile per il portiere messinese Siracusa. Dopo il vantaggio la Russocalcio continua a mantenere il possesso palla e cerca di rendersi pericolosa con Petrella e Zappalà, ma di pericoli veri non se nè registrano ne da una parte nè dall’ altra.
Nella ripresa la Russocalcio prova a controllare la gara ed in effetti gli ospiti si rendono veramente pericolosi solo al 10° minuto quando il neoentrato DI Campo si ritrova a tu per tu con Contarino ma spedisce incredibilmente sull’ esterno della rete. Pur non correndo pericoli seri, la Russocalcio appare nervosa e imprecisa. Gli ospiti mostrano invece un gioco ordinato ma poco produttivo e Contarino non corre rischi eccessivi. Al 19° per i locali ci prova G. Contarino che dalla distanza sfiora la traversa.
La partita va avanti senza grosse emozioni fino all’ ultimo quarto d’ora di gioca quando prima è M. Puglisi a provare un gran tiro da fuori che incoccia la traversa della porta difesa dal portiere messinese Siracusa, e cinque minuti dopo sono gli ospiti che pervengono al pari sugli sviluppi di un calcio d’angolo che viene sfruttato da Pirri che in sospetta posizione di fuorigioco porta il Fondachelli in parità.
La Russocalcio non ci sta e prova il forcing finale ed in zona “Cesarini” trova il gol della vittoria, dopo un tiro di Puglisi che viene ribattuto da un difensore avversario e raccolto da Petrella che non si fa pregare e insacca regalando tre punti preziosi alla Russocalcio.
Russo Calcio  2    Fondachelli   1
Marcatori: 20’ Barbarino, 85’Pirri, 92’ Petrella
RUSSOCALCIO:Contarino W., Strano,Leotta,Pennisi, Gravagna, Puglisi M., Zappalà, Barbarino (80° Messina), Petrella, Sapienza, Contarino G. (80° Bartolotto) In panchina:Auditore, Russo, Scuto A., Tomarchio. All. Di Bella Fabio
FONDACHELLI:Siracusa, Rossello, Puglisi, Bucolo, Chillemi, Cicero, Torre A., Torre L., Pirri, Milone, Campo  (55° Di Campo). In panchina:Virgillito, Lombardo, Di Natale. All. Antonio Gentile
Arbitro: Marcantonio Mirko di Catania
Ammoniti: Pennisi, Barbarino (Russocalcio)