La capolista Scommettendo supera (2-0) la Robur.

La Scommettendo, squadra catanese dello storico quartiere del Fortino ottiene l’ennesima vittoria stagionale e vola in vetta alla classifica. Gli etnei giocano una buona gara e mettono sotto i messinesi della Robur, formazione di Letojanni che vanta una notevole tradizione calcistica. Basta un tempo alla squadra del presidente Nobile per far suo il confronto.
Al 16′ l’arbitro assegna un penalty ai padroni di casa. Dal dischetto si presenta Ragusa che coglie in pieno il palo. Ma i catanesi non devono aspettare molto. Il gol, comunque, è nell’aria e arriva puntuale al 20’grazie ad una bella intuizione di Nobile. L’undici allenato da Tomaselli preme sull’acceleratore e al 40′, mette a segno il raddoppio con Cascio. Nella seconda frazione di gioco la Scommettendo controlla il vantaggio, la Robur cerca, ma senza fortuna il gol. La Scommettendo, grazie ai tre punti ottenuti, si conferma tra le protagoniste di questo girone F del torneo di Seconda Categoria, un campionato ancora molto lungo, ma, Cascio e compagni lotteranno fino alla fine per vincerlo. Invece ,discorso opposto per la formazione del Presidente Carmelo Laganà  che deve rinviare ancora l’appuntamento con la prima vittoria stagionale.
Scommettendo 2   Robur 0 Reti: 20′ Nobile, 40′ Cascio
Scommettendo: Spampinato, Fichera, Viglianisi, Cascio, D’Antoni, Munzone, Magrì, Pappalardo, Ingao, Ragusa, Nobile. All. Tomaselli Robur: Saglimbeni, Raneri, Gullo, Donato (56′ Camarda), Lo Turco, Ruggeri, Occhino, O.Smiroldo, G. Smiroldo, Di Natale, Lo Re. All. Ruggeri Arbitro: Tudisco di Acireale