Pareggio in rimonta per lo Zafferia contro il Filicudi.

Finisce con un pareggio in rimonta l’incontro di calcio che ha visto impegnata  la formazione dell’ASD ZAFFERIA contro l’ASC FILICUDI. I padroni di casa hanno giocato nel complesso una buona partita; sono stati puniti nelle poche disattenzioni difensive ed hanno avuto problemi di mira in attacco. Dopo un primo tempo finito 0-0 però ci ha creduto fino in fondo e nella ripresa è riuscita a ribaltare il risultato sfiorando addirittura la vittoria nel finale. Ai giocatori ZAFFEROTI era stato richiesto dallo staff tecnico di fare una partita insolita rispetto al solito, cioè giocare una partita a trazione anteriore. E i ragazzi hanno risposto alla grande giocando il primo tempo con grande saggezza. Peccato, nel primo tempo si erano visti solo tiri dalla distanza di entrambe le formazioni ben parati dai i portieri. 
Nel secondo tempo dopo un inizio accorto di tutte e due le squadre l’ASC FILICUDI sblocca il risultato, con un gol DOMENICALE che vede il portiere dello Zafferia battuto a causa di un tiro su rimpallo; creano qualche occasione ma gli attaccanti sono imprecisi. In serie subiscono il secondo gol su gravi errori della difesa. Il secondo goal li mortifica, ma i ragazzi vogliono reagire,  non vogliono perdere, i minuti scorrono, ma la partita, si fa ruvida e con interventi affatto amichevoli, scorre via in un copione che però sembra non cambiare viste le numerose occasioni sprecate.Arrivano grandi incitamenti dalla panchina per spronare i ragazzi a credere ancora che la partita non fosse persa, ancora può succedere di tutto. Finalmente però verso la metà del secondo tempo arriva un rigore sacrosanto (fallo su Grioli) che DILORENZO  realizza infilando un 1-2. Dopo qualche minuto.
Sotto di un gol ci credono più di prima, le occasioni capitano a ripetizione l’avversario è in bambola dopo una bella giocata triangolata di Grioli – Denaro – Gilberto che serve a BONI la sfera per realizzare il gol del pareggio. La squadra ospite tenta in tutti i modi di temporeggiare e di smorzare il ritmo di gioco. Ma i giocatori dello Zafferia sono “galvanizzati” e vogliono a tutti i costi vincere. Tante le palle gol ma arriva il fischio finale. Finisce cosi sul 2-2 un’avvincente partita “maschia” ampiamente alla portata dell’ASD ZAFFERIA che forse ha perso a causa di mancanza di determinazione e forse autocontrollo. Ora nemmeno il tempo di rifiatare che domenica affronterà una difficile sfida contro lo Stromboli. L’importante, dichiara Ivano Cantello Presidente, sarà giocare al massimo come sempre!!!