Sportinsieme al comando. D. Gaggi cerca l’aggancio.

Lo Sportinsieme di mister Enzo Filoramo chiude in testa la prima parte del campionato  con cinque lunghezze di vantaggio sulla prima diretta inseguitrice: la Desport Gaggi. Il bomber Roberto Frazzica, il veterano portiere Giancarlo De Clò, i giovani Biella, Fazio e Riposo e compagni guidano la classifica con  un buon margine che, tuttavia, non consente loro di avere cali di tensione anche perché alle spalle della formazione ionica scalpitano compagini come la Desport  Gaggi, Garden Sport, Orsa e Piero Mancuso.

La prima diretta inseguitrice della compagine santateresina del Presidente – Mimmo Saglimbene – l’undici di Saro  Cannata che punta tutto sulla seconda parte del torneo e sull’esperienza dei fratelli Salvatore e Luca Brunetto (un po’ opaca la sua prima parte di campionato, solo  tre reti messi a segno tutte su calcio di rigore) la Società del Presidente Giuseppe Monte, spera che nel girone di ritorno, il bomber Brunetto ritrovi con più frequenza la via della rete e sulla capacità realizzative del bomber Alberto  Nassi per riagguantare la vetta.

Leggermente in ritardo, rispetto alle previsioni, il Garden Sport. La compagine di Nello Basile avrebbe dovuto avere qualche punticino in più perso forse ingenuamente con compagini non di primo piano. Mentre bene ha fatto la Piero Mancuso che naviga nei piani alti della graduatoria con il chiaro obiettivo di centrare i playoff.

Obiettivo che è anche alla portata di Pistunina, Riviera dello Stretto e Nizza ancora in lizza per entrare nella griglia degli spareggi promozione. Tutto ancora aperto, invece, in coda. Se Pro Mende e Victoria chiudono la lista non possono certo fare sonni tranquilli Itala, Roccalumera, Aquila e Roccese. Una seconda parte, quindi, che si preannuncia vibrante e che riserverà sicuramente ancora emozioni per i numerosi appassionati