Il Casteltaormina battuto (3-1) dalla capolista Scommettendo.

Esce a testa alta dal confronto con la capolista Scommettendo la  compagine taorminese del Casteltaormina, pur perdendo con il punteggio di 3-1. Buona la prova dei ragazzi di mister Eugenio Scimone, che hanno affrontato a viso aperto la corazzata capolista dello Scommettendo che sblocca il risultato nel finale del primo tempo. 
La prima occasione da rete dopo un minuto di gara è stata costruita dal Casteltaormina con Harakati che servito ottimamente da Forastiero, da ottima posizione manda abbondantemente sopra la traversa. Pronta la replica dopo due minuti della capolista che va vicinissimo al vantaggio:  tiro da fuori area di Pappalardo che si va a stampare sulla traversa, sulla respinta è lesto a riprendere la sfera Ingo che calcia a botta sicura in porta, ma la conclusione viene intercettata da un  grande intervento di  Auteri  che compie un vero miracolo. 
Questo era solo un assaggio della supremazia territoriale dei padroni di casa, che premono sull’acceleratore senza riuscire a trovare il guizzo vincente. In un’azione di alleggerimento la 19’ il Casteltaormina  si rende pericoloso con Forastiero  la cui conclusione in semigirata sfiora il palo. Solo una parentesi taorminese, il gioco dopo ritorno nuovamente in mano ai catanesi che sul finale della prima frazione di gara riescono a sbloccare il risultato con Buongiorno abile a riprendere un rimpallo nell’area taorminese ed insaccare alle spalle di Auteri.
Ad inizio della ripresa, occasione per la compagine del Casteltaormina per ristabilire la parità: traversone in area di Alesci per Peppe Pizzolo  che controlla l’assist del compagno,  solo davanti al portiere colpiva male la sfera mandando incredibilmente fuori. Gol sbagliato gol subito:  in un’azione di rimessa i padroni di casa si portano sul doppio vantaggio, grazie all’eurogol di Pappalardo che da fuori area scaglia un bolide che va ad insaccarsi all’incrocio dei pali della porta difesa da Auteri.
Nemmeno il tempo di riprendersi, la capolista va nuovamente a segno in un’azione di contropiede finalizzato da Magrì. Nel giro di pochi minuti, il Casteltaormina subisce un doppio k.o da una squadra cinica che ti castiga al minimo errore. Al 72’ Ciccio Vella segna la rete della bandiera: punizione dalla sinistra di Pizzolo per la testa di Vella che mette alle spalle di Spampinato. Ultimo sussulto taorminese al 79’ sempre con Vella con un forte tiro dal limite intercettato da Spampinato che devia in calcio d’angolo.
Scommettendo   3    Casteltaormina  1
Marcatori: 43’ Buongiorno, 50’ Pappalardo, 53’ Magrì, 72’ Vella.
Scommettendo: Auteri, Spartà, Caserta, Scimone (80’Ferrara), Pino (78’Jacente), Vella, Pizzolo, Siligato, Harakati (73’Minutoli), Alesci, Forastiero. All. Scimone.
Casteltaormina: Spampinato, Mirabella (57’Belgiorno), Buongiorno, Lupino (73’Luvarà), Zappalà, D’Antoni, Magrì, Ragusa, Ingo (63’Foti), Pappalardo, Contarino. All. Tomaselli.
Arbitro: Cortese di Siracusa.