Juniores: L’Alì Terme espugna il terreno dell’Akron Sport Savoca.

Sconfitta in casa per l’Akron Sport Savoca  che regala tre punti importanti all’Alì Terme. La partita è stata abbastanza tranquilla e corretta da entrambe le parti anche se non è mancata qualche lamentela per quanto riguarda la direzione arbitrale soprattutto da parte dei padroni di casa.
Al 5’ minuto azione gol dell’Alì Terme. Lancio di Vera per Famà che fa due passi in avanti dentro l’area tira senza inquadrare lo specchio. Al 6’ minuto capovolgimento del Savoca che pareggia i conti con un tiro che viene neutralizzato dal portiere Conte in angolo. All’8’ minuto l’Alì Terme si porta in vantaggio su una punizione battuta da Interdonato che la mette in area, la intercetta Muzio, la stoppa di petto e fa partire un sinistro che si mette alla destra del portiere. Al 14’ minuto un’altra azione gol per gli aliesi con Interdonato che passa palla per Famà che tira in porta sfiorando il 2 – 0.
Al 28’ i padroni di casa sfiorano il pareggio con Venditti che in posizione dubbia di fuori gioco si trova uno contro uno con Conte il quale intercetta il tiro e para. Al 33’ l’arbitro concede un calcio di rigore al Savoca per un fallo in area di Giuseppe Roma nei confronti di Lo Giudice. Sul dischetto si presenta il capitano Impellizzeri che tira ma il portiere Conte con una strepitosa parata rinvia la palla in calcio d’angolo. Le azioni continuano da entrambe le parti, il Savoca cerca il gol della parità ma nel frattempo il signor Gerbino fischia la fine del Primo tempo.
Nella Ripresa al 7’ minuto bella azione dell’Alì Terme con conclusione finale di Muzio che sorvola la traversa. Al 15’, finalmente dopo un primo tempo sofferto, per il Savoca arriva la rete del pareggio con Impellizzeri che dalla destra entra in area, supera due uomini e insacca alla destra di Conte. Al 23’ il direttore di gara riconosce un altro calcio di rigore, questa volta alla squadra ospite, su un sospetto fallo su Ciccio Muzio. Tante le contestazioni dalla parte avversaria ma l’arbitro non sente ragioni. A batterlo è lo stesso Muzio che spiazza Santoro e segna la rete del 2 – 1. Al 34’ il signor Gerbino intravede un altro fallo in area su Giuseppe Roma e fischia l’ennesimo rigore. Questa volta a tirare si presenta Biagio La Via ma il portiere Santoro intuisce bene e riesce a bloccare saldamente la palla. Al 39’ mister Fiumara fa entrare D’Alì al posto di La Via ma lo mette davanti alla difesa per cercare di proteggere il risultato. Anche Dario Luchino inserisce in campo Spadaro, una forza fresca che potrebbe ristabilire la parità. Siamo allo scadere del tempo regolamentare quando l’arbitro concede 5 minuti di recupero che però non servono a far variare il risultato finale.
DOPO GARA:
Luchino Dario (all. Akron Sport Savoca) “ Purtroppo è la seconda volta che incontriamo un arbitraggio sfavorevole che ha certamente influito su un atteggiamento di una squadra che si è innervosita e quindi non ha giocato con tranquillità. Comunque non posso rimproverare la mia squadra perché ha dato il meglio di se. Anche se con rammarico demmo ammettere che siamo poco concreti sotto porta”.
Maurizio Fiumara ( All. Alì Terme) “È stata una bella partita con tante emozioni. Qualche errore arbitrale in effetti c’è stato. Comunque per noi l’importante era ottenere tre punti per cercare di vincere il campionato. Complimenti ai miei ragazzi che hanno giocato una buona partita.”
AKRON SPORT SAVOCA 1   ACSD ALÌ TERME  2
Marcatori: Muzio 8’ e 68’(rigore), 60’ Impellizzeri.
AKRON SPORT SAVOCA: Santoro, Curcuruto, Tomasello, Maccarrone, Amato, Trimarchi (58’ Comandare), Santoro L., Crisafulli, Venditti (58’ Spadaro), Impellizzeri, Lo Giudice (94’ Spadaro). All. Luchino Dario.ALÌ TERME: Conte, Rizzo, Oliva, Tilenni, Roma G., Riganello, Muzio, Vera, La Via, (84° D’Alì), Interdonato, Famà A. (60’ Roma A.). All. Fiumara Maurizio.ARBITRO: Gerbino Giovanni di Messina.