Calcio Sparagonà ripescato nel “Trofeo delle Provincie”

Il Calcio Sparagonà è stato ripescato nel Trofeo delle Provincie 2009/10. La compagine santateresina del Presidente – Cosimo Scarcella –  eliminata al primo turno dal Ciumaredda, era stata inserita nell’urna, per partecipare all’estrazione con altre  17  formazioni perdenti nella prima fase, per completare il tabellone dei Sedicesimi di Finale.  Un atto deciso dal Comitato della Lega Sicula per completare l’organico di 32 squadre, visto che ad qualificarsi sono state 23 squadre, quindi si doveva procedere all’integrazione di  nove Società:
I RIPESCATI: nove ripescaggi sono avvenuti per sorteggio in seduta pubblica, presso la sede della Lega a Palermo martedi pomeriggio alle ore 16.00,  riguardano: Alpha Athletic Generation, Aurora Mussomeli, Novara 1965, Nuova San Lorenzo, Real Morello, Sanconitana, Sparagonà Santa Teresa, Tonnarella e Villabate.
LE MESSINESI: Due compagini messinesi escono dall’urna di Palermo: Calcio Sparagona  e Novara 1965 che si vanno ad aggiungere alle altre formazioni che si erano qualificate nel primo turno sul campo: Akron Sport Savoca, Alì Terme, Città di Terme Vigliatore,Ciumaredda, Contesse, Mongiuffi Melia, Real Taormina, Robur Messina e Zafferia.
Gli accoppiamenti (in base al criterio della viciniorietà) e le date della fase successiva verranno presto fissati dalla Lega.
Le altre squadre qualificate: Accademia Mazzarinese, Aci Bonaccorsi,Atletico Belpassese, Bolognetta, Europa Montelepre, Gangi, Lascari, Maniacese, Mascali, Mondelliana, Montagnareale, Palazzo Adriano, Pro Canicattì, Vallelunga. Le squadre già eliminate sono: Biscari, Campofelice, Canneto Cris Merlino, Chianchitta 1994, Fiumefreddo 2008, Forzadagroscifi, Gescal, Libertas Aci Real, Soccer Club Messinaudace, Sporting Giardini Naxos e Virtus Bivona