Le Rappresentative di Trapani vincono il “Trofeo Pietro Brucato”

En plein della Delegazione di Trapani, le cui rappresentative Giovanissimi ed Allievi hanno vinto il Trofeo Pietro Paolo Brucato.Il Trapani ha superato il Siracusa per 3-2 fra i giovanissimi e il Palermo per 1-0 fra gli allievi. Alla manifestazione ha assistito Sandro Morgana, presidente regionale della Dilettanti, insieme al consiglio regionale. Oltre ai familiari del compianto professore Brucato, era presente un pubblico numeroso ed interessato.  Le premiazioni delle squadre sono state eseguite dallo stesso dott. Morgana, dal Questore Giuseppe Gualtieri, dal senatore D’Alì, dall’assessore Cettina Spataro e dalla signora Maria D’Alberti Brucato.
GIOVANISSIMI: Sono stati i Giovanissimi della rappresentativa di Trapani ad aggiudicarsi la quinta edizione del «Memorial Pietro Paolo Brucato», la manifestazione, giunta alla quinta edizione, organizzata dalla Federcalcio siciliana e riservata alle selezioni provinciali. Al Provinciale di Trapani, la squadra trapanese ha avuto ragione su quella di Siracusa. Le due formazioni hanno onoratola finale fino all’ultimo minuto di partita: mai una palla persa, sempre giocate spettacolari e tagli intelligenti. È piaciuta anche l’impostazione della squadra aretusea: ordinata, compatta e determinata. I ragazzi di Walter Forti si sono resi protagonisti per tutta la partita con azioni pericolose, ma hanno dovuto cedere al cinismo e alla voglia di vincere dei padroni di casa. LE RETI: Al 12’  arriva il vantaggio del Trapani:  fallo del portiere in uscita su Hraiech, che cade in area. Dal dischetto trasforma Caruana. Al 31’ il pareggio del Siracusa: azione convulsa in area trapanese, con Mozzicato che colpisce a botta sicura la traversa, la palla torna in campo e Parisi è il più lesto di tutti a insaccare. Al 34’, Trapani di nuovo in vantaggio: Miceli dialoga bene con Hraiech, il giocatore del Mazara, lascia partire un bolide imprendibile che supera inesorabilmente Baio. Al 57’, i padroni di casa calano il tris con Bulevardi. Al 72’ seconda rete del Siracusa: Parisi inventa un taglio perfetto per Emanuele, che con un diagonale al bacio accorcia le distanze.
ALLIEVI: Dopo aver vinto tra i Giovanissimi,  anche gli Allievi del Trapani hanno scritto il proprio nome nell’albo d’oro del torneo «Memorial trofeo Piero Brucato». Contro i campioni uscenti di Palermo, i granata allenati da Francesco Scaglione hanno meritato il successo, grazie a una partita ordinata, ma anche ad alcune strepitose parate del proprio portiere, Michele Gandolfo, che ha meritato la palma del migliore, insieme con il collega di reparto avversario Fundarò. GOL-PARTITA: al  23’, il gol che decide la partita: veloce contropiede di Rinaudo, riesce a liberarsi di un difensore avversaria e dal limite dell’area lascia partire un diagonale, che s’insacca alle spalle dell’incolpevole Fundarò

Tabellino Giovanissimi
TRAPANI-SIRACUSA 3-2
Marcatori: 24’ Caruana su rig, 31’ Parisi, 34’ Hraiech, 17’st Bulevardi, 27’st Emanuele.
TRAPANI: Pizzolato, Venza, Curiale (27’st Fileti), Barraco, Calandra, Tocco (18’st Bulevardi), Parente, Bonura (30’st Lanza), Miceli, Caruana, Hraiech. A disp.: Romano, Pipitone,
Tumbarello, Mazzara. All. Arceri.
SIRACUSA: Baio, Tarascio (9’st Emanuele), Mazzarella, Mozzicato, Giardina, Guzzardi, Spugnetti
(1’st Alagna; 30’st Fusca), Gallo (18’st Nucifora), Tralongo (24’st Fugale), Parisi, Gennarini.A disp.: Messina, Di Filippa. All. Forti.
ARBITRO: Morsello di Marsala, assistenti: Barone e Casano di Marsala
Tabellino Allievi
TRAPANI-PALERMO 1-0
Marcatori: 23’ st Rinaudo.
TRAPANI: Gandolfo, Ciriesi, Di Maggio, Marchese (12’st Cappitelli), Catalano, Todaro (18’ Sicurella), Rinaudo, Cordaro, Montalto (16’st Rizzo), Morici, Gaudiano (43’st Liuzza). A disp. Occhipinti, Manuguerra, Indelicato. All. Schiavone.
PALERMO: Fundarò, Lo Pinto, Mancino (40’st D’Acquisto), Reina (24’st D’Ambra), Ruggeri (30’st Mazzamuto), Conigliaro, Scenna (5’st Lo Coco), Minì, Pirrotta, Arlotta (5’st Castelli), Gaglio. A disp.: Barraco, Miserendino.
ARBITRO: Poma di Trapani, assistenti Orlando e Ruggirello di Trapani